Blog interculturale del Centro delle Culture di Trieste
Wednesday November 22nd 2017

Pages

Insider

Archives

88 Suoni, dal piano all’anima

REMO ANZOVINO

88 SUONI (DAL PIANO ALL’ANIMA)

PIANO CITY MILANO 2017

 

IL COMPOSITORE E PIANISTA, NONCHÉ AVVOCATO PENALISTA, SARÀ IN CONCERTO SABATO 20 MAGGIO AL

CARCERE DI MILANO OPERA PER IL NUOVO PROGETTO DI

PIANO CITY DEI CONCERTI NELLE CASE DI RECLUSIONE

 

REGISTRATO TRA TOKYO, PARIGI, LONDRA E NEW YORK, IL NUOVO ALBUM DI INEDITI USCIRÀ 

PER SONY MUSIC ALLA FINE DELL’ESTATE, A 5 ANNI DAL PRECEDENTE (VIAGGIATORE IMMOBILE)

SABATO 20 MAGGIO 2017, inizio ore 10:00

CASA DI RECLUSIONE DI MILANO OPERA

 info su www.pianocitymilano.it

Il luogo di questo concerto, il fatto che ad esso parteciperà anche il pubblico del mondo dei “liberi” e non solo chi in quel luogo è ristretto, mi hanno fatto pensare ad un titolo che ho voluto per questa speciale occasione: “88 suoni (dal Piano all’Anima)”. Perché 88 sono i suoni di cui dispongo sul mio strumento e dunque 88 sono le possibilità, con infinite combinazioni (comprese le dissonanze) che ho a disposizione per riuscire a toccare con la mia musica l’anima di cui ognuno è dotato. Nessuno escluso – Remo Anzovino –

 

 

Il pianista compositore Remo Anzovino prepara il suo ritorno sulle scene in grande stile. Nei giorni scorsi Sony Music Italy ha annunciato la firma del contratto discografico che lega l’artista all’importante major e l’uscita del nuovo album di inediti – registrato tra Tokyo, Parigi, Londra e New York – alla fine dell’estate, a cinque anni dal precedente (Viaggiatore Immobile, 2012), che grazie alla composizione “9 ottobre 1963 (Suite for Vajont)” gli valse un riconoscimento in Campidoglio, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica.

Nell’ultimo anno Anzovino si è dedicato a un progetto speciale in tributo a Muhammad Ali (un album realizzato assieme a Roy Paci e una straordinaria band creata ad hoc per la colonna sonora del film “Da Clay ad Ali, la metamorfosi” andato in onda su Sky lo scorso 17 gennaio, in occasione del 75esimo compleanno del grande campione), a dei grandi concerti nelle arene in apertura al tour europeo dei 2Cellos che lo hanno confermato come grande performer live anche al di fuori dei confini nazionali e ha condiviso alcuni dei principali palcoscenici teatrali italiani con Gianmarco Tognazzi e Francesca Merloni per lo spettacolo “Guardiana”, per il quale ha composto ed eseguito le musiche originali di scena.

Ora Remo Anzovino, che nella vita è anche un brillante avvocato penalista, è stato scelto da Piano City Milano – il più importante festival italiano dedicato al pianoforte che porta la musica a tutti gli abitanti della città – per uno speciale concerto in programma sabato 20 maggio alle ore 10 del mattino alla casa di reclusione di Milano Opera, che si inserisce nel nuovo percorso del festival, che ha donato un pianoforte a ciascuno degli istituti di reclusione di Milano per svolgere attività musicali e per la prima volta porterà anche dei grandi artisti a esibirsi dal vivo nelle case di reclusione. Info su www.pianocitymilano.it

Considerato da critica e pubblico uno dei pianisti compositori più originali, Remo Anzovino si è affermato nel tempo fra gli esponenti più innovativi della musica strumentale contemporanea. Il suo linguaggio abbatte gli steccati di genere facendo dialogare riferimenti musicali e musicisti diversissimi nell’unico obiettivo: emozionare e raccontare il tempo che viviamo.

Autore di oltre sessanta lavori tra teatro, pubblicità e cinema, in particolare per il periodo del muto, nella sua carriera ha pubblicato quattro album d’inediti in studio, uno dal vivo, registrato all’Auditorium Parco della Musica di Roma, che fotografa il suo essere anche un grande performer live, un progetto speciale dedicato a Pier Paolo Pasolini (un’antologia live che contiene una serie di brani, arrangiati e rivisitati, tra i migliori della sua discografia) e uno dedicato a Muhammad Ali (un album realizzato assieme a Roy Paci e una straordinaria band creata ad hoc per la colonna sonora del film “Da Clay ad Ali, la metamorfosi”).

REMO ANZOVINO @ PIANO CITY MILANO 2017:

SABATO 20/5 – CASA DI RECLUSIONE DI MILANO OPERA

Inizio ore 10:00

Tutte le info su www.pianocitymilano.it

Milano, 17 maggio 2017

 

SITO UFFICIALE REMO ANZOVINO: www.remoanzovino.it

 

  

REMO ANZOVINO

Anzovino foto Simone Di Luca fornita da Luigi Vignando

 

IL COMPOSITORE E PIANISTA FIRMA IL CONTRATTO DISCOGRAFICO CON SONY MUSIC

 

REGISTRATO TRA TOKYO, PARIGI, LONDRA E NEW YORK,

IL NUOVO ALBUM DI INEDITI USCIRÀ ALLA FINE DELL’ESTATE,

A CINQUE ANNI DAL PRECEDENTE (VIAGGIATORE IMMOBILE, 2012)

 

 

 

Sony Music Italy è orgogliosa di comunicare che nei giorni scorsi nella sede milanese dell’importante major discografica è avvenuta la firma del contratto discografico con il compositore e pianista Remo Anzovino.

 

Registrato tra Tokyo, Parigi, Londra e New York, il nuovo album di inediti uscirà per Sony Music Italy alla fine dell’estate, a cinque anni dal precedente (Viaggiatore Immobile, 2012).

 

Il percorso artistico di Remo Anzovino sarà coordinato dal Dipartimento Sony Classical, il cui direttore Luciano Rebeggiani afferma: “Siamo orgogliosi di annunciare questa importante novità, con la firma del contratto di Remo Anzovino si rinnova una lunga tradizione che ha visto Sony Music sempre all’avanguardia nel campo della musica contemporanea. Siamo convinti che attualmente sul mercato discografico italiano ed internazionale pochi artisti possano vantare la trasversalità di Anzovino, data da uno stile e un linguaggio musicale davvero unici. Il rigore, l’emozionalità e la costante ricerca di novità sono i tratti distintivi di questo straordinario compositore e interprete che già entro il 2017 ci regalerà un album di qualità artistica assoluta. Siamo entusiasti di averlo accolto nella grande famiglia Sony Music”.

 

Sony Music Italia è dunque la nuova casa discografica del pianista compositore Remo Anzovino, mentre il management dell’artista viene gestito dalla società VignaPR srl di Luigi Vignando e Matteo Roman.

 

Considerato da critica e pubblico uno dei pianisti compositori più originali, Remo Anzovino si è affermato nel tempo fra gli esponenti più innovativi della musica strumentale contemporanea. Il suo linguaggio abbatte gli steccati di genere facendo dialogare riferimenti musicali e musicisti diversissimi nell’unico obiettivo: emozionare e raccontare il tempo che viviamo.

Autore di oltre sessanta lavori tra teatro, pubblicità e cinema, in particolare per il periodo del muto, nella sua carriera ha pubblicato quattro album d’inediti in studio, uno dal vivo, registrato all’Auditorium Parco della Musica di Roma, che fotografa il suo essere anche un grande performer live, un progetto speciale dedicato a Pier Paolo Pasolini (un’antologia live che contiene una serie di brani, arrangiati e rivisitati, tra i migliori della sua discografia) e uno dedicato a Muhammad Ali (un album realizzato assieme a Roy Paci e una straordinaria band creata ad hoc per la colonna sonora del film “Da Clay ad Ali, la metamorfosi”)

 

Dopo aver realizzato la partitura musicale dal vivo del Premio Strega 2016, coinvolgendo gli spettatori all’Auditorium Parco della Musica di Roma e guidandoli in un suggestivo percorso sonoro tra i grandi protagonisti che hanno fatto la storia del più importante premio letterario italiano nella sua 70ma edizione, recentemente Anzovino si è esibito con grande successo sul palco del Mediolanum Forum di Assago e della Stozice Arena di Lubiana per il tour nelle arene dei 2Cellos e ha condiviso alcuni dei principali palcoscenici teatrali italiani con Gianmarco Tognazzi e Francesca Merloni per lo spettacolo “Guardiana”, per il quale ha composto ed eseguito le musiche originali di scena.

Alla fine dell’estate, a cinque anni dall’ultimo disco Viaggiatore Immobile che grazie alla composizione “9 ottobre 1963 (Suite for Vajont) gli è valsa un riconoscimento in Campidoglio, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, uscirà il nuovo atteso album di inediti che sarà seguito da un tournee nei teatri.

 

Share

Nella stessa categoria

ICGEB-CONFERENZE ARTURO FALASCHI
ICGEB-CONFERENZE ARTURO FALASCHI

ICGEB - IL CENTRO INTERNAZIONALE DI INGEGNERIA GENETICA E BIOTECNOLOGIE, ORGANIZZA ALLA STAZIONE MARITTIMA DI TRIESTE [Read More]

Proseguono le Passeggiate cinematografiche  “Esterno/Giorno”
Proseguono le Passeggiate cinematografiche “Esterno/Giorno”

Proseguono con successo a Trieste le Passeggiate cinematografiche “Esterno/Giorno” a cura della Casa del [Read More]

Festa dell’Albero
Festa dell’Albero

Festa dell'Albero 21 novembre 2017 pomeriggio ore 15.30 piazza Hortis Trieste [Read More]

Sostegno alimentare 2017
Sostegno alimentare 2017

TRIESTE – Va alla Comunità di Sant’Egidio di Trieste, per il progetto "Sostegno alimentare 2017" rivolto alle [Read More]

Mnozil Brass a Trieste e a Roma
Mnozil Brass a Trieste e a Roma

VignaPR in collaborazione con ilRossetti – Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e la Fondazione Musica per Roma [Read More]