Blog interculturale del Centro delle Culture di Trieste
Saturday September 21st 2019

Pages

Insider

Archives

Rifiuto la guerra 🗓 🗺

Sabato 6 ottobre ore 20.30
Teatro Miela
S/paesati – Eventi sul tema delle migrazioni XIX

RIFIUTO LA GUERRA
Secondo appuntamento con il festival S/paesati, con la conferenza-concerto ideata, realizzata e interpretata dallo storico e musicista Piero Purich.
Con Piero Purich (voce narrante e sax), Paolo Venier (voce), Aljoša Starc – Čada (pianoforte, fisarmonica, clarinetto) e Olivia Scarpa (fagotto).

Trst 21-05-2015 – Kinodvorana dei Fabbri – recital Rifiuto la guerra – Piero Purini, foto fornita da Il Miela

È la storia di chi si oppose all’esaltazione patriottica e alla propaganda bellicista, cercando di sfuggire al fronte attraverso la renitenza o disertando, rifiutando di eseguire gli ordini, rivoltandosi, automutilandosi o trovando rifugio nella follia. È una storia poco conosciuta e nascosta, come nascosti dalla propaganda dell’epoca furono le terribili condizioni dei giovani che vennero mandati a morire nelle trincee, le fraternizzazioni tra soldati nemici, le rese di massa, le decimazioni, le esecuzioni “pour l’exemple”, il destino postbellico di mutilati e “scemi di guerra”, il fatto che la guerra finì per un atto di diserzione di massa.

Piero Purich: laureato in storia contemporanea a Trieste con Jože Pirjevec, dopo alcuni master a Lubiana ha conseguito il PhD a Klagenfurt sotto la guida di Karl Stuhlpfarrer. Si occupa principalmente di movimenti migratori ed esodi forzati di popolazione. Ha pubblicato “Trieste 1954-1963: dal Governo Militare Alleato alla Regione Friuli-Venezia Giulia” (Krožek za družbena vprašanja Virgil Šček, 1995) e “Metamorfosi etniche: i cambiamenti di popolazione a Trieste, Gorizia, Fiume e in Istria 1914-1975” (Kappa Vu, 2010), oltre a numerosi articoli e contributi su riviste e pubblicazioni italiane ed europee. È collaboratore di Giap, il blog della Wu Ming Foundation. Ha inoltre studiato violino presso il Conservatorio di Trieste, dedicandosi in seguito al sax, alla musica etnica e al jazz. Ha collaborato con numerosi gruppi e musicisti della scena italiana ed internazionale.

organizzazione: Bonawentura

Prevendita c/o biglietteria del teatro (tel. 0403477672) tutti i giorni dalle 17.00 alle 19.00. www.vivaticket.it

Share
Arte e spettacolo
Teatro Miela, Corso Cavour, Città Nuova-Barriera Nuova-San Vito-Città Vecchia, Trieste, UTI Giuliana, Friuli Venezia Giulia, 34132, Italia Mappa

Nella stessa categoria

Bande in Festa
Bande in Festa

Domenica 22 settembre 2019 alle ore 18.00 andrà in scena al Teatro Stabile Sloveno di via Petronio 4 a Trieste la [Read More]

Concerto dell’ Orchestra di fisarmoniche  InMusic
Concerto dell’ Orchestra di fisarmoniche InMusic

Sabato 28.9.2019 alle ore 20:30 presso la chiesa di San Giacomo Apostolo concerto dell’ Orchestra di fisarmoniche [Read More]

ZOIS_IT.SI Illuministi globali
ZOIS_IT.SI Illuministi globali

Slovensko stalno gledališče / Teatro Stabile Sloveno in collaborazione con ZSKD e Bonawentura – Teatro Miela [Read More]

Ritorna (Tra parentesi), la vera storia di un’impensabile liberazione
Ritorna (Tra parentesi), la vera storia di un’impensabile liberazione

“In occasione di un importante convegno internazionale che si tiene a Trieste , ritorna in scena solo il 23 settembre [Read More]

Ritorna il teatro a Roiano
Ritorna il teatro a Roiano

AL TEATRO DEL CENTRO GIOVANILE DI ROIANO via dei Moreri, 22 – Trieste il “Teatro incontro” presenta la [Read More]