8 novembre: assemblea cittadina in piazza Unità. #occupytrieste

Martedì 8 novembre dalle 17 alle 20 in piazza Unità a Trieste #occupytrieste organizza una grande Assemblea cittadina.

La città si è svegliata.
Si è ripresa la piazza, restituendole la sua funzione: la DEMOCRAZIA, l’incontro, la discussione, la PARTECIPAZIONE.

Avevamo un problema, tutti: ci sentivamo esclusi ed invisibili, ma volevamo dire la nostra.
Volevamo dire a tutti che non era giusto nè normale ciò che stava accadendo.
Tutto questo è ingiusto: è ingiusto che per noi decidano altri e che decidano loro ciò che è meglio per noi tutti.

Abbiamo fame. Fame di futuro, volontà di cambiamento.
E siamo scesi in piazza, ed assieme abbiamo studiato, parlato e discusso. Dal riscaldamento staccato per le famiglie durante l’inverno alle nostre scuole sempre più disastrate, dall’economia finanziaria fino alla politica del nostro paese.

A partire dal principio “people before profit” , abbiamo formulato delle proposte concrete e le abbiamo portate avanti con determinazione.
Hanno dovuto ascoltarci, interloquire con noi.
Ora vogliamo delle risposte. Abbiamo organizzato questa Assemblea a cui noi, cittadini, siamo tutti chiamati a partecipare. Proprio per questo sono stati invitati coloro che dovrebbero rappresentarci o che in qualche modo dispongono delle nostre vite: Comune, Provincia, Regione, Prefetto, Ufficio Scolastico Regionale, Rettore, Ater, TriesteTrasporti ed Acegas.

Temi centrali dell’Assemblea:
• Moratoria Acegas
• Diritto all’Abitare
• Centro Sociale Autogestito
• Carta dei Diritti del Cittadino in Formazione
• Legge Regionale sul Diritto allo Studio, Legge Regionale sui Giovani
• Perizia sull’Edilizia Scolastica
• Sportello sul Lavoro
• Legge Anti-Aborto
• Ambiente e TAV

Per seguire il gruppo #occupytrieste: http://www.facebook.com/occupytrieste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.