Blog interculturale del Centro delle Culture di Trieste
Wednesday July 18th 2018

Pages

Insider

Archives

Alimentare il futuro

PRESENTATI I PER_CORSI 2018 DI FONDAZIONE FICO, DAL 10 GENNAIO AL 28 MARZO OLTRE 40 APPUNTAMENTI.

foto fornita da Volpe e Sain

BOLOGNA –  Incontri, dialoghi, lezioni e seminari per alimentare il futuro”: il 2018 del Parco Agroalimentare FICO Eataly World si apre nel segno dell’intenso programma promosso dalla Fondazione FICO per l’Educazione Alimentare e alla Sostenibilità, oltre 40 eventi nei primi 90 giorni dell’anno – dal 10 gennaio al 28 marzo – riuniti in un cartellone curato da un network di riferimento per la cultura agroalimentare e la cura della salute. Enpab – Ente nazionale di Previdenza e Assistenza Biologi, Azienda USL di Bologna, Università Suor Orsola Benincasa – MedEat Research di Napoli e Last Minute Market sono partner di Fondazione FICO nella realizzazione dei Per_corsi, Eventi & dialoghi sul cibo rivolti a cittadini di ogni età, dai banchi di scuola ai “diversamente giovani” nel terzo tempo della vita. «E con l’avvio del 2018, la nostra prima stagione di promozione dell’educazione alimentare – anticipa il presidente di Fondazione FICO Andrea Segrè le attività rivolte al pubblico troveranno un momento di alto rilievo: nell’Anno che celebra il cibo italiano in rapporto alla cultura, Bologna sarà la capitale mondiale della Dieta Mediterranea. Ospiterà infatti, il prossimo 16 novembre, i primi “Stati generali” internazionali promossi dal Governo italiano sul modello nutrizionale piu’ sano e sostenibile nella storia dell’umanità. L’evento sarà programmato nell’ambito della 3^ edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo e proprio la Dieta Mediterranea sarà alla base di uno specifico Protocollo d’Intesa per la valorizzazione all’estero della Cucina Italiana di Qualità». «Fondazione FICO investe nell’educazione alimentare dei cittadini: un obiettivo per il quale ha messo a budget 100mila euro in questo 2018, come da mandato dei suoi soci  – sottolinea il Segretario Generale di Fondazione FICO Alessandro Bonfiglioli». «In questa direzione puntiamo ad offrire, a regime, un evento culturale, scientifico o tecnico per ogni giornata di apertura di FICO», spiega il coordinatore scientifico della Fondazione, Duccio Caccioni.  «La Fondazione FICO promuove la Dieta Mediterranea e i benefici per la salute. Enpab ha appoggiato il progetto anche per l’interesse scientifico che, da Fico, si svilupperà per i biologi – spiega la Presidente Enpab Tiziana Stallone».«Prima del gusto, dell’etica, dell’economia – afferma Chiara Gibertoni, Direttore Generale dell’Azienda Usl di Bologna – mangiare è anzitutto una scelta di salute. La partecipazione dell’Azienda USL di Bologna alla Fondazione FICO è un’ulteriore importante occasione per la diffusione e divulgazione di conoscenze scientifiche e sanitarie sui temi dell’alimentazione e della nutrizione, per educare i cittadini a prendersi cura di sè stessi, della propria famiglia». «Sarà un ciclo dedicato ai cibi-simbolo del Belpaese – osservano Marino Niola ed Elisabetta Moro per l’Università Suor Orsola Benincasa – MedEat Research – Un palinsesto di incontri che si inserisce perfettamente nell’asse Bologna-Napoli: le due capitali gastronomiche d’Italia sono senz’altro i “poli” ottimali per lanciare un’iniziativa di informazione, di formazione e comunicazione intorno ai beni agroalimentari, petrolio verde del futuro».

Tanti i temi in campo per gli Eventi di Fondazione FICO nel primo trimestre gennaio – marzo 2018: a cominciare dalle Lezioni di Fondazione FICO (in fase di calendarizzazione) rivolte agli studenti così come a tutti i cittadini, legate ai “Diritti e doveri” in tema di cibo, acqua, energia. Si parte nel mese di febbraio con la lectio di Livia Pomodoro, Presidente del Milan Center for Food Law and Policy. In concomitanza con la Giornata mondiale dell’acqua, giovedì 22 marzo, si parlerà di questo bene pubblico affrontandone diritti e doveri attraverso la Lezione Magistrale di Romano Prodi, mentre nel mese di aprile sarà la volta di un altro insigne studioso, Vincenzo Balzani, Professore emerito dell’Università di Bologna e Accademico dei Lincei: a Fondazione FICO terrà una lezione sui Diritti e doveri intorno all’energia. Della “Chimica del cibo” – quello italiano in particolare – converserà domenica 25 febbraio (ore 18) uno scrittore noto, il giallista Marco Malvaldi che ha al suo attivo lunghi studi di chimica teorica. A proposito di vegetarianesimo, un focus speciale è in programma lunedì 22 gennaio con l’unica tappa italiana di Amber Locke, la nota food blogger britannica pubblicata da Feltrinelli Gribaudo.

Sono ben 12 gli incontri proposti da Enpab, un vero e proprio “manuale” di consigli alimentari e salutari, offerti da un autorevole pool di biologi nutrizionisti, per tutte le stagioni della vita: per alimentarsi al meglio negli anni giovanili come nella terza età, in gravidanza e facendo sport, e naturalmente ogni giorno, scegliendo la nostra spesa. “Edu-care, educare alla salute” è il leitmotiv degli incontri promossi dall’Azienda USL di Bologna, in calendario a Fondazione FICO dal 16 gennaio al 27 marzo alle 17.30. Un ciclo di sei incontri con esperti e medici per rinnovare il nostro stile di vita e restare in forma: perché è attraverso il cibo che passa la salute dell’uomo e del pianeta, una sfida centrale per il nostro futuro.

Gli incontri a cura di Unisob Napoli – MedEat Research, in programma dal 18 gennaio al 22 marzo, graviteranno sul filo rosso di “Cibi e simboli”. “decalogo dell’uomo che rinuncia alle tentazioni della carne”. Gli antropologi Elisabetta Moro e Marino Niola interverranno sullla “Scoperta della dieta mediterranea” così come sulle ricette pasquali, sull’arte dei pizzaiuoli napoletani neo-patrimonio Unesco e su temi cai alla Dieta Mediterranea: “Pasta, antropologia di un piatto identitario”, “Pomodoro express, dalle Americhe al Mediterraneo”, “Vichingo o mediterraneo? Dimmi come mangi e ti dirò chi sei”.

Lo spreco alimentare sarà al centro di due ulteriori incontri legati alla celebrazione della 5^ Giornata nazionale di prevenzione, lunedì 5 febbraio: un percorso condotto da Matteo Guidi per Last Minute Market, lo spin off dell’Università di Bologna diventato eccellenza europea nel recupero e prevenzione degli sprechi. Se lunedì 5 febbraio (ore 17) si focalizzeranno le cause e la dimensione del fenomeno, il 12 febbraio arriveranno indicazioni operative per la prevenzione dello spreco domestico di cibo, con la messa a fuoco delle buone pratiche di gestione degli alimenti.

Il programma su www.fondazionefico.org

Share

Nella stessa categoria

7ª Rampigada Santa
7ª Rampigada Santa

7ª RAMPIGADA SANTA manifestazione sportiva e di promozione sociale di corsa e in bicicletta a sostegno della [Read More]

5^ edizione il Premio “Infermiere dell’anno”
5^ edizione il Premio “Infermiere dell’anno”

5^ edizione il Premio "Infermiere dell'anno" [Read More]

La letteratura entra in carcere
La letteratura entra in carcere

LA LETTERATURA ENTRA IN CARCERE Sabato 9 giugno alle ore 10 verrà presentato un testo letterario in un contesto [Read More]

Successo per la Stagione di Prosa 2017/2018 del Teatro Orazio Bobbio
Successo per la Stagione di Prosa 2017/2018 del Teatro Orazio Bobbio

“Dì che ti manda Picone” con Biagio Izzo, votato come il miglior attore dal pubblico, è risultato il MIGLIOR [Read More]

Theatrum Instrumentorum, la ricerca del suono perduto
Theatrum Instrumentorum, la ricerca del suono perduto

Mostra sugli strumenti antichi Risonanze MALBORGHETTO-VALBRUNA Sarà una mostra di strumenti antichi a dare il via [Read More]