Blog interculturale del Centro delle Culture di Trieste
Thursday August 22nd 2019

Pages

Insider

Archives

Cercasi Cenerentola

Uno spettacolo che inizia sotto ogni buon auspicio: il teatro risulta esser riempito da moltissimi giovani e l’annuncio che saluta in maniera informale e permette gli scatti senza flash, scatena l’entusiasmo della folla.

Ci troviamo nel regno di Microbia, dove i topi, ovvero i giovani capeggiati dal principe, ballano quando il re manca.

Un’escalation di doppisensi diverte il pubblico ma anche gli attori sul palcoscenico: la coppia Ruffini/ Frattini è oramai consolidata ma ci si riempie il cuore nel notare l’affiatamento e la simpatia che lega questi artisti. Splendide le scene che si arricchiscono di toni fiabeschi e personaggi animati nella fattoria dove vive Cenerentola, interpretata dalla rivelazione del momento Beatrice Baldaccini.

Molto divertenti e capaci anche le Sorellastre Silvia Di Stefano e Roberta Miolla, la Matrigna Laura Di Mauro, la fatina Clementina Claudia Campolongo, ma anche i ballerini di scena, tra tutti il ben noto  concittadino Gianluca Sticotti, che per il pubblico triestino si è già esibito in varie occasioni, e Silvia Contenti, Luca Spadaro, Rossella Contu.

Un mix perfetto tra scene costumi regia e interpretazione che ha reso lo spettacolo divertente e fruibile da tutto il pubblico.

Splendidi gli interventi in platea e il coinvolgimento di alcune dame scelte come principesse per un momento di gloria sul palcoscenico.

Apprezzabile ogni esibizione di danza, soprattutto quelle del sempre valente Manuel Frattini che si è esibito anche con passi di classica e di tip tap.

In questa rivisitazione della favola di Charles Perrault resa nota al grande pubblico anche per l’animazione disneyana, il ruolo del principe azzurro visto come soccorritore di una povera dama, si trasforma. Il principe appare come un divertente bambino non cresciuto che si innamora di una donna più giovane di lui, che ha saputo sopportare  difficoltà e ingiustizie, e che non accetta il matrimonio come estremo dono, ma sa offrire amore nel percorso di una strada di conoscenza.

 

 

©Laura Poretti Rizman

 

Foto fornita da Il Rossetti Foto fornita da Il Rossetti

“Cercasi Cenerentola, nuovo musical della Compagnia della Rancia, firmato da Saverio Marconi e Stefano D’Orazio arriva al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia dal 28 al 30 marzo. Protagonista è Paolo Ruffini, nei panni del Principe e al suo fianco brilla Manuel Frattini. Il ruolo del titolo va alla  giovane rivelazione Beatrice Baldaccini”.

La Compagnia della Rancia si lascia ispirare dal mondo delle favole… e al Teatro Stabile regionale arriva subito Cenerentola! Da venerdì 28 marzo a domenica 30 infatti il palcoscenico del Politeama Rossetti è tutto per lei e per il suo principe, protagonisti di Cercasi Cenerentola, il nuovo musical di Saverio Marconi e Stefano D’Orazio.

Gli ingredienti fondamentali della più amata delle favole ci sono tutti: una carrozza, i rintocchi di mezzanotte, la matrigna e le sorellastre, la scarpetta di cristallo che calza a pennello solo a una misteriosa e bellissima ragazza…
In Cercasi Cenerentola ritroveremo tutti i personaggi e i momenti clou della favola tradizionale, ma anche una ricca serie di inediti e divertentissimi imprevisti nati dalla tipica ironia della penna di Stefano D’Orazio. Il trascinante ritmo della regia di Saverio Marconi e Marco Iacomelli, con le scene di Gabriele Moreschi, i costumi di Carla Accoramboni e sulle note delle musiche originali di Stefano Cenci, accompagneranno tra rock e fantasy, le frizzanti coreografie di Gillian Bruce in uno spettacolo pieno di colore, allegria, magia e sentimento.

A differenza della celebre pellicola della Disney, Cercasi Cenerentola, avrà come protagonista il Principe azzurro Paolo Ruffini, l’eclettico presentatore di Colorado in televisione e attore di cinema (Fuga di cervelli è il suo ultimo film). Accanto a lui un efficacissimo Manuel Frattini.

Nel Regno di Microbia, situato tra il mitico Danubio Blu ed il nostrano Grigio Arno, il Re annoiato decide di abdicare in favore del figlio per ritirarsi ad Acapulco in eterna vacanza. Scapolo impenitente, questo Principe non vuole sentir parlare di matrimonio, ma le leggi parlano chiaro: per sedere sul trono deve prima sposarsi. Si decide così di trovargli con urgenza una moglie, indicendo un concorso per tutte le giovani nubili del Regno.
Ad organizzare l’evento sarà Rodrigo, fidato consigliere del Principe, severo all’apparenza ma con un gran cuore: Manuel Frattini, punto di riferimento del musical italiano e che il pubblico del Politeama Rossetti ricorderà per le sue interpretazioni in Aladin, Robin Hood, Peter Pan e Pinocchio.

A Cercasi Cenerentola mancava dunque solo lei, la misteriosa ragazza il cui piede calza alla perfezione la famosissima scarpetta di cristallo: alle audizioni del 24 settembre si sono presentate in più di cinquecento aspiranti Cenerentole, a dimostrazione di quanto sia ancora vivo anche nell’immaginario delle ragazze più giovani questo personaggio.
Saverio Marconi era alla ricerca di una giovane dalla bellezza pulita e solare, attrice e cantante di talento, con attitudine alla danza, in grado di combinare comicità ed eleganza, un soprano o mezzo soprano dalla voce limpida che sapesse esprimere sfumature comiche e naturale charme. Tra una canzone e una coreografia, la scelta per la performer che ha dimostrato di saper calzare alla perfezione la mitica scarpetta di cristallo è ricaduta su Beatrice Baldaccini, 23 anni appena compiuti.

Un’altra licenza registica che differenzia lo spettacolo dalla favola originale è l’ambientazione che Marconi e D’Orazio hanno voluto stravolgere nella loro rivisitazione: non siamo più in uno spazio/tempo fantastico e indefinito, ma negli anni Cinquanta. Il tentativo è quello di andare a ripescare le sensazioni e le emozioni della loro infanzia rimaste vivide tra i ricordi di quegli anni che hanno profondamente cambiato il mondo.

Una commedia musicale per tutta la famiglia, dunque, che con la magia della favola, incanterà, stupirà e farà divertire bambine e bambini di tutte le età, anche quelli che credono di aver smesso di esserlo.

Cercasi Cenerentola è uno spettacolo di Saverio Marconi e Stefano D’Orazio con la musica di Stefano Cenci  e le liriche di Stefano D’Orazio.
Lo interpretano Paolo Ruffini (il Principe), Manuel Frattini (Rodrigo), Beatrice Baldaccini (Cenerentola), Laura Di Mauro (Velenia, la matrigna), Claudia Campolongo (Clementina, la fata), Silvia Di Stefano (Anastasia), Roberta Miolla (Genoveffa), e Gianluca Sticotti, Silvia Contenti, Luca Spadaro, Rossella Contu.

Le scene sono di Gabriele Moreschi, i costumi di Carla Accoramboni, le coreografie di Gillian Bruce, la direzione vocale di Lena Biolcati, il disegno luci di Valerio Tiberi, il disegno fonico di Emanuele Carlucci, trucco e parrucche di Antonella Marinuzzi, l’orchestrazione e produzione musicale di Riccardo Di Paola.
Alla regia hanno collaborato Saverio Marconi e Marco Iacomelli.
La produzione è firmata Compagnia della Rancia in collaborazione con Medina Produzioni.

Lo spettacolo è in scena – fuori abbonamento nel cartellone dello Stabile regionale – alla Sala Assicurazioni Generali alle ore 20.30 venerdì 28 e sabato 29 marzo e alle ore 16 sabato 29 e domenica 30 marzo.
Biglietti ancora disponibili presso i punti vendita e i circuiti consueti dello Stabile regionale e sul sito del teatro www.ilrossetti.it.

Share

Nella stessa categoria

Trieste Science+Fiction Festival, 19° edizione
Trieste Science+Fiction Festival, 19° edizione

19° edizione | Trieste, 29 ottobre – 3 novembre 2019 UN POSTER TRA SOGNO E UTOPIA REALIZZATO DALL’ILLUSTRATORE [Read More]

Concerto all’alba con Remo Anzovino in Villa Manin
Concerto all’alba con Remo Anzovino in Villa Manin

C’è un momento in ciascuna alba in cui la luce è come sospesa:  un istante magico dove tutto può succedere. [Read More]

La Biennale di Venezia58
La Biennale di Venezia58

Scegliere Venezia scegliendo La Biennale. Questa volta i giorni sono aumentati e la prospettiva futura sarà ancora [Read More]

Lost Souls di Loreena McKennitt a Folkest 2019
Lost Souls di Loreena McKennitt a Folkest 2019

LOREENA McKENNITT LOST SOULS SEI LE TAPPE ITALIANE: OLTRE A MILANO, ROMA, BARI, FIRENZE E MACERATA ANCHE IL CASTELLO DI [Read More]

Festival Jazz all’Arco di Riccardo
Festival Jazz all’Arco di Riccardo

“Festival Jazz all’Arco di Riccardo”. Prosegue la rassegna estiva musicale a ingresso libero in programma [Read More]