Con Andersen nel cuore del Teatro

“Entrare nei luoghi più amati e in quelli più segreti del Politeama Rossetti, accompagnati da deliziose melodie, incontrarvi nove ottimi ed elegantissimi attori, e attraversare assieme a loro l’immaginario fantasioso di Hans Christian Andersen… Il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia fa un dono di Natale al pubblico, che potrà assistere gratuitamente allo spettacolo “Con Andersen nel cuore del Teatro” dal 23 dicembre sulla piattaforma Vimeo. Il video resterà disponibile fino al 6 gennaio”.

 

foto© Simone Di Luca fornita da Teatro Stabile del FVG

Addentrarsi nei luoghi più amati e in quelli segreti del Politeama Rossetti, seguire la telecamera che ne osserva scorci familiari e particolari curiosi, accompagnati dalle deliziose melodie di un quintetto di musiciste… E in alcuni punti, incontrare – elegantissimi – un attore, un’attrice, e farsi ammaliare dalla loro voce, dal loro racconto.

Da mercoledì 23 dicembre alle ore 20, “Con Andersen nel cuore del Teatro” – questo il titolo del nuovo spettacolo realizzato dal Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia – sarà disponibile gratuitamente sulla piattaforma Vimeo: un dono che il Rossetti offre al pubblico, per fargli rivivere le emozioni di questi spazi, che quanto prima si spera di vivere nuovamente “in presenza”, con tutte le emozioni e gli entusiasmi del “live”…

Intanto però, ad emozionare gli spettatori, saranno nove raffinati interpreti – Filippo Borghi, Giulio Cancelli, Romina Colbasso, Ester Galazzi, Riccardo Maranzana, Francesco Migliaccio, Jacopo Morra, Zoe Pernici, Maria Grazia Plos – che interpreteranno alcuni incantevoli racconti di Hans Christian Andersen, in un itinerario attraverso il Politeama che regalerà grandi suggestioni.
Saranno tutti assieme sul palcoscenico vuoto, poi qualcuno nei corridoi di galleria, un’attrice più solitaria e misteriosa attenderà invece nel ballatoio, oppure fra bauli e riflettori in attesa di regalare nuovamente magiche atmosfere e vibrazioni a quel teatro che rimane sempre uno spazio vivo e palpitante.
Franco Però, direttore dello Stabile e ideatore di questo progetto dal sapore fiabesco, intende dare proprio questo messaggio: il Politeama è il cuore della città ed anche in questo periodo di innaturale sospensione continua ad essere “abitato” da voci, presenze, ricordi e da tante storie, quelle che vi sono state rappresentate e quelle che sgorgheranno in futuro dalla fantasia di autori, attori, registi…
Per “Con Andersen nel cuore del Teatro” le storie sono quelle inventate dal grande scrittore, drammaturgo, poeta danese, capace con la sua scrittura di sollecitare la fantasia dei più piccoli, ma anche di parlare al pubblico adulto che rimane conquistato dai molteplici piani di lettura e dal senso metaforico delle sue creazioni.
Celeberrimi i racconti di Hans Christian Andersen che gli attori interpreteranno: con “L’abete” si entrerà nel vero clima natalizio, seguendo le emozioni di un abete trasportato dal bosco natio al salotto in cui viene decorato per la festa. “Il bucaneve” invece spingerà lo sguardo già verso la primavera e racconterà gli sforzi di un fiorellino che si impegna per oltrepassare la coltre di neve e farsi riscaldare dal sole. Infine “Dodici in carrozza”… chi saranno questi viaggiatori?

Lo spettacolo ideato da Franco Però si avvale delle musiche eseguite da Hilary Sdrigotti (clarinetto), Anna Del Bon (violino), Chiara Antonutti (violino), Rosanna Romagnoli (viola), Cecilia Barucca Sebastiani (violoncello). Le riprese e montaggio sono cura di Ghirigori Società Cooperativa, per la regia di Erika Rossi.

Per vederlo basterà accedere gratuitamente sulla piattaforma Vimeo e sul sito www.ilrossetti.it a partire dalle ore 20 del 23 dicembre. “Con Andersen nel cuore del teatro” come gli altri spettacoli dello Stabile regionale resterà disponibile fino al 6 gennaio

Tutte le informazioni saranno disponibili anche al tel 040-3593511.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.