“Dolcetto o scherzetto?” e “Biancaneve non aprite quella porta!”

Si apre con “Dolcetto o scherzetto?” e “Biancaneve non aprite quella porta!” la stagione 2015/16 del Teatro ragazzi della Contrada.

 

Daniela foto book di Roberto Pastrovicchio, fornita da La Contrada
Daniela foto book di Roberto Pastrovicchio, fornita da La Contrada

Un’apertura festosa per la Stagione 2015-16 di Teatro per l’infanzia e la gioventù della Contrada.  I piccoli spettatori possono contare su due appuntamenti di apertura che li porteranno a divertirsi, sognando, e a vivere l’emozione del teatro.

Il 31 ottobre alle 17.00 ritorna l’ormai consolidato appuntamento legato ad Halloween intitolato “Dolcetto o scherzetto?” al Teatro dei Fabbri. Una festa spettacolo che vedrà impegnata ancora una volta l’attrice Daniela Gattorno con storie di Orchi e di Zucche e tante sorprese. I piccoli spettatori sono invitati a raggiungere il teatro travestiti da fantasmini, streghe, vampiri o tutto ciò che stimola la loro fantasia per festeggiare insieme un pomeriggio come i loro coetanei americani.

Domenica 1 novembre alle ore 11, al Teatro Bobbio, prte ufficialmente la rassegna Ti racconto una fiaba, con una produzione della Contrada: “Biancaneve, non aprite quella porta!” . Un divertissement sul testo della fiaba dei Fratelli Grimm con un adattamento di Livia  Amabilino e Lorella Tessarotto per la regia di Daniela Gattorno. Biancaneve è una ragazza forse meno dolce e romantica di quella conosciuta nella fiaba, che appassiona per la sua sbadataggine. I suoi incontri con Brontolo e i suoi fratelli, il cacciatore, la regina cattiva e un principe un po’ speciale sapranno intrattenere riuscendo a far emergere tematiche come la necessità delle scelte, le conseguenze negative dell’invidia e della vanità oltre alle proibizioni non sempre utili che accompagnano il percorso di crescita. Un percorso tra luci e ombre come avviene quando si cammina in un bosco, finchè il sostegno degli altri e la forza dell’amore non aiutano il passaggio dall’infanzia all’ età adulta. Enza De Rose nel ruolo del titolo sarà affiancata da Francesco Godina e Giulio Settimo in un appuntamento che saprà divertire il pubblico.

L’ appuntamento con “Dolcetto o scherzetto?” , come da consuetudine, andrà in scena presso il teatro dei Fabbri. Biglietto d’ingresso unico 5,00 €.

Per “Biancaneve, non aprite quella porta!”, che è inserito nella Rassegna Ti racconto una fiaba, il biglietto unico è di 7 euro; “Card Teatro Bobbio” per 5 ingressi a 25 euro; “Card Teatro Bobbio” per 8 ingressi a 36 euro. Gli ingressi delle due Card sono non nominali e usufruibili per tutti i titoli di TI RACCONTO UNA FIABA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.