Blog interculturale del Centro delle Culture di Trieste
Wednesday May 22nd 2019

Pages

Insider

Archives

Don Juan al posto de Il Gabbiano al TSS

TEATRO STABILE SLOVENO
PROGRAMMA BASE

Causa infortunio nel cast, l’annunciato spettacolo IL GABBIANO di Anton Pavlovič Čehov verrà sostituito da

Jean Baptiste Poquelin Molière
DON JUAN

regia: Daniel Day Škufca
produzione: SNG Nova Gorica

date e orari rimangono invariati:

sabato 26 gennaio, ore 20.30
domenica 27 gennaio, ore 16.00
Sala principale TSS


Il desiderio che permea i tragicomici triangoli amorosi e le passioni artistiche di cui parla Il gabbiano di Anton Pavlovič Čehov avrebbero dovuto caratterizzare il fine settimana al Teatro Stabile Sloveno di Trieste. Un infortunio all’interno del cast del Teatro nazionale di Nova Gorica, produttore dello spettacolo ospite, ha portato però una modifica nel programma con la sostituzione del titolo, al posto del quale verrà presentata la produzione Don Juan, dal classico di Jean Baptiste Poquelin Molière. Sarà quindi la fame di vita e piacere del più celebre libertino di tutti i tempi a conquistare il pubblico nelle date, rimaste invariate, di sabato 26 gennaio alle 20.30 e domenica 27 gennaio alle 16.00. Il regista dell’originale lettura del testo è il giovane Daniel Day Škufca, protagonista nel ruolo del titolo è l’attore triestino Matija Rupel.
Don Juan ovvero Don Giovanni è un intreccio tragicomico che viene messo in scena per la prima volta nel 1665 al Palais-Royal. Vi viene rappresentato l’inarrestabile e impenitente seduttore, bugiardo, imbroglione e assassino che non conosce rimorso per i propri misfatti. Per lui non esistono nè peccato, nè espiazione, ma soltanto gli impulsi egoisti che non si curano nè degli uomini nè del divino. La vicenda centrale è l’inganno perpetrato ai danni di Donna Elvira, sedotta, sposata e abbandonata, alla ricerca di soddisfazione per la propria umiliazione.
Lo spettacolo si interroga sulla libertà individuale nel mondo moderno. Don Giovanni non conosce limiti: è la personificazione dell’egoismo e del narcisismo più selvaggi, della fedeltà soltanto a se stessi, di tutto quanto la società cerca di arginare. Si comporta come se al di sopra di lui non ci fosse nulla e forse questo è uno dei suoi maggiori punti di fascino. Non rappresenta un modello da seguire, eppure il nostro tempo non fa che produrre sempre nuovi Don Giovanni.
L’eterna vicenda del più celebre seduttore andrà in scena con sovratitoli in italiano. La biglietteria sarà aperta un’ora prima dell’inizio di ogni replica. Entrambe le repliche saranno corredate da sovratitoli in italiano e domenica è previsto il servizio di autobus navetta da Opicina, Sistiana e Muggia.   


Durata dello spettacolo: 2 ore e 10 minuti, con intervallo
trailer: https://www.youtube.com/watch?time_continue=12&v=FEP3BmRzcaY

Share

Nella stessa categoria

Eventi a chiusura BID 19
Eventi a chiusura BID 19

BID 19 | BIENNALE INTERNAZIONALE D’ARTE FEMMINILE  Magazzino 26 di Porto Vecchio, Trieste Venerdì 24 maggio [Read More]

Ensemble
Ensemble

ENSEMBLE SABATO 25 MAGGIO ORE 20.30 DOMENICA 26 MAGGIO ORE 20.30 HANGAR TEATRI [Read More]

Trio di Parma al Verdi
Trio di Parma al Verdi

TRIO DI PARMA –  pianoforte, violino, violoncello WILLIAM COLEMAN – viola MERCOLEDì 22 MAGGIO, [Read More]

Shantel e Bucovina Club Orkestar
Shantel e Bucovina Club Orkestar

Miela Music Live venerdì 31 maggio ore 21.00 – Teatro Miela SHANTEL & BUCOVINA CLUB ORKESTAR Ultimo concerto [Read More]

Dove bisogna stare
Dove bisogna stare

giovedì 23 maggio 18:00 – Teatro Miela di DOVE BISOGNA STARE Giovedì alle ore 18.00 al teatro Miela una altro [Read More]