È l’ora dei diritti dei bambini

Visibile dal 22 dicembre nell’ambito di “Diritti e Storti” sulla pagina Facebook della rassegna, e su quella della Contrada,  “È l’ora dei diritti dei bambini”, un docu-filmato che ha come obiettivo quello di dare voce direttamente ai più piccoli sulle questioni inerenti i diritti: quali sono, cosa ne pensano, quale effetto possono avere sulle loro vite e quelle dei loro amici e compagni, ma anche su quelle di bambini che vivono in situazioni e paesi diversi. Una selezione tra le oltre 80 testimonianze di bimbi dai  6 ai 12 anni, raccolte attraverso interviste, disegni, lezioni frontali, sempre a distanza di sicurezza, sul Diritto, con l’intento di raccogliere  più pensieri possibili sull’argomento e dare voce ai sentimenti dei più piccoli, alle loro riflessioni, in questo momento storico così particolare. Tra gli intervistati, oltre ai bambini, anche insegnanti, tra cui Zita Fusco e Mariom Valastro. Martedì sarà trasmessa una prima parte di raccolta delle testimonianze che sarà ampliata nel 2021. Dal 1976 la Contrada  si occupa del settore infanzia e gioventù con produzioni, rassegne e attività formativa. La Contrada è riconosciuta come Centro di produzione dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ed è Organismo di primario interesse regionale per la Regione Friuli Venezia Giulia. 

Le attività principali sono l’ospitalità e la produzione di spettacoli dal vivo. Gestisce il Teatro Orazio Bobbio, il Teatro dei Fabbri a Trieste e gestisce insieme ad altri soci il Teatro Duse di Bologna. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.