Blog interculturale del Centro delle Culture di Trieste
Friday April 19th 2019

Pages

Insider

Archives

Europagiovani 2016

ULTIMI GIORNI PER PARTECIPARE AL CONCORSO EUROPAEGIOVANI 2016:  L’ATTUALITA’ COME PAROLA CHIAVE DEL CONCORSO IRSE, 12 TRACCE PER STUDENTI DI OGNI ETA’, SCADENZA 26 MARZO E PREMI DA CENTINAIA DI EURO PER I VINCITORI.

europa giovani foto fornita da Volpe e Sain


L’AFRICA IN EUROPA E LA PROFEZIA DI PIER PAOLO PASOLINI (“ALI’ DAGLI OCCHI AZZURRI SCENDERA’ DA ALGERI SU NAVI A VELA E A REMI …”), IL 2016 ANNO EUROPEO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE, LA CRONACA CHE SI RIVERBERA IN LETTERATURA NELL’OPERA DELL’AUTORE YASMINA KHADRA. E ANCORA IL DILUVIO DI DATI FRA BULIMIA DELLA RICERCA E ILLUMINAZIONE SCIENTIFICA, I TANTI MURI DELL’EUROPA GLOBALIZZATA E ORFANA DEL “MURO”, L’EUROPA DEI GIOVANI DA SCOPRIRE E MAGARI “CORREGGERE” DOVE CI SEMBRA CLAUDICANTE.

PORDENONE Ancora pochi giorni per partecipare all’annuale concorso “Europa e giovani” promosso dall’IRSE, l’Istituto Regionale di Studi Europei con sede a Pordenone. Attualità è la parola chave per gli elaborati richiesti ai giovani, cittadini europei del futuro, ai quali è dedicato il concorso con 12 tracce. La deadline per il ricevimento degli elaborati è sabato 26 marzo 2016, possono partecipare studenti di Università e Scuole di ogni ordine e grado di tutte le regioni italiane e dell’Unione Europea, purché non ancora 27enni alla scadenza dei termini. Ventimila caratteri è il tetto massimo per gli elaborati rivolti agli studenti universitari: sei tracce che parlano del nostro tempo, delle sue emergenze ma anche delle sue opportunità. A cominciare dalla profezia” di Pier Paolo Pasolini intorno ad “Alì dagli Occhi Azzurri” (“uno dei tanti figli di figli, scenderà da Algeri, su navi a vela e a remi. Saranno con lui migliaia di uomini coi corpicini e gli occhi di poveri cani dei padri sulle barche dei Regni della Fame …”), che permette di ritrovare, nelle parole pasoliniane di cinquant’anni fa, le scene dei nostri giorni e un’Africa sempre più connessa con la nostra Europa; ma si potrà anche riflettere e documentarsi su “2016 Anno europeo per la lotta alla violenza contro le donne”, e in tema con il Festival “Dedica” 2016 raffrontare attualità e letteratura nel segno dell’opera dello scrittore Yasmina Khadra. Si potrà ancora approfondire la necessità di consolidare “Competenze trasversali” per garantirsi un CV sempre più europeo e globale, le opportunità dischiuse dal turismo culturale in Italia e altre controverse opportunità legate alla tecnologia del nostro tempo: quel “diluvio di dati” connesso alla bulimia della ricerca e di esperimenti, analisi e osservazioni, che pure potrebbe aprire nuovi scenari alla scoperta scientifica.Scoprire l’Europa e scoprirsi europei é la sfida per gli studenti delle Scuole secondarie di Secondo grado, con tracce che prevedono lo svolgimento individuale o di coppia. Autointervistarsi su una esperienza di interscambio Erasmus+ è una delle possibili scelte 2016, come anche documentarsi sull’Europa che, dopo aver abbattuto quello di Berlino, ora ne alza nuovi  a prova di migrante. E ancora si potrà documentarsi  sulle iniziative che l’Europa promuove per incentivare la pratica sportiva, o andare alla scoperta di quell’”Italia araba” narrata nel saggio dello storico Alessandro Vanoli, dei suoi antichi abitanti, del loro quotidiano. “La mia Europa” è slogan comune alle tracce per gli studenti delle Scuole Primarie e Secondarie di primo grado: con l’invito a sentirsi idealmente protagonisti di una presentazione del proprio territorio davanti agli europarlamentari a Strasburgo, o a “correggere” l’Europa sulla falsariga della favola di Gianni Rodari che raccontava “In principio la terra era tutta sbagliata”, ed esortava “rimboccatevi le maniche, c’è lavoro per tutti quanti”. Tutti i dettagli sul sito IRSE, info irse@centroculturapordenone.it http://www.centroculturapordenone.it/irse tel 0434 365326. La scadenza per invio lavori é il 26 marzo 2016. Le premiazioni sono in programma domenica 22 maggio 2016, al Centro Culturale Casa Zanussi.

 

 

irse@centroculturapordenone.it

www.centroculturapordenone.it/irse

facebook.com/centroculturapordenone.it

youtube.com/CulturaPn/videos

Share

Nella stessa categoria

100km di Arabesque
100km di Arabesque

100km di Arabesque [Read More]

En blanc et noir
En blanc et noir

TRIESTE - “En blanc et noir” (... mais les bémols sont bleus!): l’integrale delle opere pianistiche per due e [Read More]

Scavare la musica
Scavare la musica

TRIESTE – ‘Scavare’ la musica.
Le fonti per la ricostruzione della musica antica Sabato 1 dicembre in Sala [Read More]

V Concorso “Scuole in Musica” e II Premio Musicale “Làszlò Spezzaferri”
V Concorso “Scuole in Musica” e II Premio Musicale “Làszlò Spezzaferri”

4° CONCORSO NAZIONALE SCUOLE IN MUSICA riservato agli studenti delle Scuole Secondarie di I grado a Indirizzo [Read More]

Il concerto che vorrei
Il concerto che vorrei

TRIESTE, PRESENTATI STAMANI I PROGETTI COMUNI DEL CONSERVATORIO TARTINI E DELLA SEDE RAI FRIULI VENEZIA GIULIA: DAL [Read More]