Festival del vento e della pietra 🗓

L’ENERGIA DEI LUOGHI 6° edizione
FESTIVAL DEL VENTO E DELLA PIETRA
Agosto 2020 – Gennaio 2021 | da Duino Aurisina al mondo!
 
realizzato con il sostegno 
Regione Friuli Venezia Giulia
Comune di Duino Aurisina-Devin Nabrežina

L’energia dei luoghi continua l’esperimento d’interazione fra arte contemporanea, ricerca scientifica e territorio, in una prospettiva di condivisione, rispetto per la Natura e progresso umano.

Questa sesta edizione tratterà di Vento e Pietra, elementi rappresentativi del nostro Carso sia come fenomeni naturali che come trame di fantastiche leggende, motivi di indagine sui misteri dell’interiorità e narrazione delle realtà storiche dei nostri luoghi.
In questa “ideale rappresentazione”, incontreremo numerose manifestazioni espositive come Bora Chiara e Bora Scura, le installazioni di Land Art del progetto Fine del Confine, le residenze di fotografia e quelle di scultura de Il Viaggio della Pietra, da Aurisina al Mondo, con l’importante presenza di scultori contemporanei nelle aziende del territorio. In particolare quest’ultimo progetto, nato dalla collaborazione con Karsiart Festival, desidera essere un primo passo verso uno sviluppo museale sulla storia della Pietra d’Aurisina e delle sue Cave Romane. Inoltre sono previsti interessanti partenariati nell’ambito di Science in the City Festival di ESOF 2020 Trieste che porteranno altri appuntamenti di arte e scienza sul nostro territorio.

Infine ci sono gli immancabili e coinvolgenti collaterali, avvincenti passeggiate creative, curate proiezioni della Sezione Visioni, appassionanti conferenze, pièce di grande impatto visivo, ricerche sonore d’eccellenza, mirati laboratori per gli studenti e l’importante appuntamento finale con il Seminario VENTO E PIETRA che, aperto a tutti, proporrà un focus sulle energie rinnovabili e la responsabilità dell’artista in difesa dell’ambiente. Interverranno scienziati internazionali, curatori, artisti e personalità locali.

Ricorderemo inoltre, nel decennale della sua scomparsa, Luciano Bartoli, uomo di grande cultura e generosità che ha dato importante impulso alla nascita de L’energia dei luoghi.
Dunque, quest’anno spetta al Festival del Vento e della Pietra proporre quel fertile “viavai” fra spirito popolare e vivacità concettuale che, richiamando alla partecipazione, può felicemente potenziare lo slancio di un territorio.

Nelle righe sottostanti trovate il pulsante per scaricare il programma di agosto.

Saranno seguite le misure per la prevenzione del Covid19 e non dimenticate di prenotare gli eventi agli indirizzi o numeri indicati.

BUONA ENERGIA A TUTTI !
DOBRO ENERGIJO VSEM!
GOOD ENERGY TO ALL!

Partner dell’evento:

Comune di Duino Aurisina-Devin Nabrežina, CASA DELL’ARTE Trieste, ArTs Trieste, La Macchina del Testo Trieste, SKD Igo Gruden Aurisina/Nabrežina, TEATRO LA CONTRADA Trieste.
Altre collaborazioni in ordine di apparizione:

Karsiart Festival, Anno Uno-I mille occhi, Agriturismo Juna, Sokol, Jus Comunella Nabrežina, Tecnomarmi di Zandomeni, Gramar Marmi srl, Marmi F.lli Cortese, Estplore, Agriturismo Radovič, Lunatico Festival Gorizia, Radio Fragola Gorizia, Trieste Adventure Park, Restate Agganciati, Gravità Zero società sportiva dilettantistica arl, Ecopark, Aeson, AS Alice Sattolo, Azienda Agricola Antonič, Fattoria didattica Asino Berto, Science in the City Festival-ESOF2020.
Ideazione progetto:

Fabiola Faidiga, responsabile culturale e Marina Cobal, responsabile scientifico.

L’energia dei luoghi inizia il suo viaggio con la proiezione di due film imperdibili!

Martedì 11 agosto
ore 21:15
Piazza Aurisina/ Nabrežina – Duino Aurisina – TS

Cine Nabrežina | Sezione Visioni

a cura di Mila Lazić
partner Karsiart Festival
in sinergia con Agriturismo Juna, Associazione Anno Uno – I Mille Occhi, SKD Igo Gruden, Jus Comunella Nabrežina Gemeinde e le associazioni locali per San Rocco.

ore 21:15

BORA SU TRIESTE di Gianni Alberto Vitrotti (Italia, 1953, doc. b/n, 11′)
Nel 1953 “Bora su Trieste” vince il Leone d’argento alla XIV Mostra del Cinema Venezia. Per la realizzazione del documentario, gli operatori si appostano per alcuni anni nei punti più ventosi della città, condensando in pochi minuti, tremila metri di pellicola del girato.

Prodotto e diretto da Gianni Alberto Vitrotti
(ass. regia: Franco Biamonti)
Fotografia: Gianni e Franco Vitrotti
Montaggio: Mario Sansoni
Musica: Costantino Ferri
Commenti: Giovanni Tessaro
Un particolare ringraziamento a Valentino Vitrotti per la preziosa collaborazione.

a seguire…

IL VENTO FA IL SUO GIRO di Giorgio Diritti (Italia, 2005, 110’, colore).
In una piccola comunità arriva un pastore francese, accompagnato dalla sua giovane famiglia, le sue capre e la sua piccola attività da imprenditore formaggiaio. Viene accolto non senza resistenze, e il suo arrivo diventa la dimostrazione di una possibile rinascita del paese. Ma, un po’ alla volta, le condizioni di vita divengono sempre più difficili…
Il film è ispirato ad una storia realmente accaduta a Valle Po, vicino Cuneo, e osservata dallo sceneggiatore Fredo Valla. Parte degli attori del film, ambientato nella Valle Maira, una delle valli occitane della Provincia di Cuneo, sono abitanti del luogo che hanno accettato di partecipare alle riprese. È il primo film in lingua d’oc.
Film ha ricevuto vari premi tra i quali: Premio Siae alla 1° Festa del Cinema di Roma 2006; Premio a Giorgio Diritti come Miglior Regista Esordiente alla 7° edizione degli Incontri Fice; Primo Premio al 9° Napoli Film festival; Migliore Musica Originale al Festival Cinema e Musica di Lagonegro 2007.

Sceneggiatura: Giorgio Diritti e Fredo Valla
Interpreti: Thierry Toscan, Alessandra Agosti, Dario Anghilante, Giovanni Foresti
Fotografia: Roberto Cimatti
Montaggio: Edu Crespo e Giorgio Diritti
Musica originale: Marco Biscarini, Daniele Furlati
Produzione: ARANCIAFILM SRL, Imago Orbis – Cinema e Audiovisivi
Lingua: italiano, occitano, francese (sottotitolato)

INGRESSO LIBERO, PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: booking@karsiart.org
+39 366 4218001

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/211972736858066/

LA PIETRA FA IL SUO GIRO
Passeggiate naturalistico – culturali a cura di Estplore
28 agosto : passeggiata fra cave, vino, olio e storia di Aurisina
2 settembre: dalle falesie alle cave, una storia lunga milioni di anni
a cura di Estplore

Sempre nell’ambito della Rassegna l’ENERGIA DEI LUOGHi, edizione, FESTIVAL DEL VENTO E DELLA PIETRA, segnaliamo con piacere due passeggiate naturalistico-culturali ad Aurisina.

Le due passeggiate, a cura di Estplore Natura Divulgazione, saranno finalizzate sia alla conoscenza del territorio  (comprendendo una degustazione  d i OLIO DEI VENTI e della VITOVSKA “MARMOR” macerata in pietra presso l’Azienda Agricola RADOVIČ)  sia all’incontro con gli Scultori partecipanti alle  Residenze di Scultura contemporanea  presso le aziende della pietra di Aurisina: Gramar Marmi srl, Marmi F.lli Cortese e Tecnomarmi di Zandomeni. Gli artisti saranno introdotti dalla critica d’arte Eva Comuzzi.

Vi invitiamo a seguire il programma dettagliato del Festival del Vento e della Pietra nella pagina Facebook e nel sito di Casa C.A.V.E
Gli eventi a cura di Estplore saranno consultabili sul loro  sito.

from to
Scheduled ical Google outlook Associazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.