I disabili

Esseri preziosi come l’oro dell’alto Onnisciente

meravigliosi come castelli di serenità.

Esseri docili come bimbi solari

che anelano soavi

magnifici Eden del gaudio.

Esseri come i della deità

che bramano felici

vivere le leggi della spiritualità.

Io che amo con luce di spensieratezza

i diversi che sono miti

cogliere vorrei

per i radiosi disabili

musica eccelsa di verità.

fulvio vitali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.