Blog interculturale del Centro delle Culture di Trieste
Tuesday June 18th 2019

Pages

Insider

Archives

I pazzi di Valencia

TEATRO STABILE SLOVENO

programma blu

foto fornita da TSS foto fornita da TSS

SNG Nova Gorica

Lope de Vega

I PAZZI DI VALENCIA

regia: Nenni Delmestre

venerdì 24 aprile, ore 20.30 – Sala principale TSS (Via Petronio, 4)

con sovratitoli in italiano

Una commedia sulla forza irresistibile delle passioni allieterà venerdì 24 aprile alle ore 20.30 la conclusione del Programma Blu in abbonamento del Teatro Stabile Sloveno con il testo barocco I pazzi di Valencia dell’autore spagnolo Lope de Vega. La commedia su un folle innamoramento, sulla follia della passione amorosa e sulla follia stessa è un successo del teatro nazionale di Nova Gorica nella regia di Nenni Delmestre, al quale il pubblico triestino potrà assistere in data unica con sovratitoli in italiano.

La commedia appartiene alla prima fase creativa dell’autore barocco spagnolo Lope de Vega (1562-1635) e introduce in maniera pionieristica il tema della follia ambientando la vicenda in un istituto psichiatrico. I protagonisti sono Florian, che teme la vendetta per l’uccisione di un rivale in amore, ed Erifila, che è scappata di casa perchè stanca di un padre dispotico. Entrambi si rifugiano in un manicomio dove fingendo follia si innamorano. La commedia degli equivoci ha un valore di testimonianza sui sistemi di cura in quel tempo, ma in particolar modo pone accanto alla follia l’amore, creando una fonte inesauribile di situazioni comiche.

Nel programma di sala Branka Kalenić Ramšak espone il contesto dell’opera: »La commedia è stata scritta nel periodo di permanenza dell’autore a Valencia, tra il 1589 e il 1590. Qui ha conosciuto l’ospedale dei Santi martiri innocenti, il primo istituto psichiatrico del mondo occidentale, fondato nel 1409 da padre Jofré. I Pazzi di Valencia è il primo testo del teatro spagnolo a trattare il complesso tema della follia e della lucidità e si svolge proprio tra i muri di un manicomio. L’ospedale dei malati mentali diventa un luogo dove i protagonisti trovano rifugio dalla realtà. Qui tutti fingono pazzia, cercando in realtà un rifugio dal mondo esterno, e la salvezza nel vero amore.«

La prevendita dello spettacolo è aperta presso la biglietteria del teatro in via Petronio, 4, nei giorni feriali dalle 10 alle 15 e un’ora e mezza prima dell’inizio dello spettacolo (tel. 040 2452616/ numero verde 800214302).

Teatro Stabile Sloveno

web. www.teaterssg.com

Share

Nella stessa categoria

Costanza Macras per Ufo
Costanza Macras per Ufo

GIOVEDì 6 GIUGNO – PERFORMANCE DAL VIVO CON COSTANZA MACRAS PER LA CONTRADA . SONO GLI UFO DI MARCELA SERLI [Read More]

Aperte le prevendite per i fuori abbonamento alla Contrada
Aperte le prevendite per i fuori abbonamento alla Contrada

DA MARTEDì 4 GIUGNO APERTE LE PREVENDITE DEI  FUORI ABBONAMENTO 2019/2020 CON LUCA ARGENTERO, MONI OVADIA E [Read More]

Spazi liminali di genere, Ufo atterra alla Stazione Rogers
Spazi liminali di genere, Ufo atterra alla Stazione Rogers

Con la direzione artistica di Marcela Serli per La Contrada Teatro Stabile di Trieste, il progetto UFO nasce [Read More]

Festival Viktor Ullmann 6 edizione
Festival Viktor Ullmann 6 edizione

Associazione “Musica Libera” www.festivalviktorullmann.com FESTIVAL “VIKTOR ULLMANN” VI edizione 2019-2020 [Read More]

ShorTS International Film Festival 2019
ShorTS International Film Festival 2019

Il festival triestino, in programma dal 28 giugno al 6 luglio, annuncia i titoli di “Nuove Impronte”, la sezione [Read More]