Il Piccolo Festival dell’Animazione all’ Aeson Festival 2022 🗓

IL PICCOLO FESTIVAL DELL’ANIMAZIONE PORTA LA SEZIONE GREEN ANIMATION, DEDICATA ALL’ECOSOSTENIBILITÀ E ALLA NATURA, AD AESON – LA VOCE DEI FIUMI IL 20 LUGLIO, PARTNER IDEATORE DI QUESTA NUOVA SEZIONE 

Villa Vicentina (Udine) – Il Piccolo Festival dell’Animazione, organizzato dall’Associazione Viva Comix con la direzione artistica di Paola Bristot, presenta al Parco sull’Isonzo di Fiumicello, nell’ambito dell’ Aeson Festival 2022, il 20 luglio, alle 21.15, una selezione di 10 corti animati a tema “green”.

AESON Festival a partire dal 20 e fino al 23 luglio, porta alla Foce del Fiume Isonzo, nel Parco Villa Vicentina  artisti, esperti e appassionati ad immaginare e raccontare con spirito creativo e sostenibile la natura che ci circonda:  38 appuntamenti fra Land Art, happening, musiche da tutto il mondo e delle eccellenze locali, multimedia, light show, gusti del territorio, spettacoli dai generi più disparati connessi da un particolare dialogo con l’ambiente, in cui immergersi per vivere con nuovi sensi paesaggi tanto magici quanto reali. Un atmosfera unica che rende AESON uno tra gli eventi nella natura di riferimento a livello non solo nazionale.

«AESON  – spiega Devid Strussiat, il direttore artistico – è un festival partecipato e sostenibile, gli artisti e le comunità che lo creano contribuiscono a rigenerare l’animo e il legame con i nostri Fiumi.  Dimensioni affettive sincere e profonde che raccontano quanto speciale sia per tutti noi essere custodi attivi della natura; facendoci ben sperare di non essere soli nella cura del nostro Territorio.»

La nuova sezione Green Animation del PFA è nata l’anno scorso, in occasione della 14^edizione del Piccolo festival dell’Animazione ed è dedicata al tema dell’ecosostenibilità e alla natura. L’iniziativa è stata resa possibile grazie alla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia attraverso il bando per la ripartenza nell’ambito di AESON – La voce dei Fiumi, un progetto di produzione multi-artistica sviluppato partendo dalla Riserva Naturale Foce dell’Isonzo, sui progetto “Ripartenza” della Regione FVG – Assessorato alla Cultura, proposto dall’Associazione Ecopark ODV insieme a VivaComix, Gruppo Area di Ricerca (Dobialab), Hybrida, La Tempesta, Cantiere dei Desideri coinvolgendo attivamente le Amministrazioni di Fiumicello Villa Vicentina, Aquileia, San Canzian d’Isonzo e numerosi operatori culturali regionali.

La sezione vedrà la proiezione di una selezione di 10 cortometraggi di animazione a tema ecologico e di attenzione e focus sul rapporto uomo-ambiente. A presentare la proiezione ci saranno Paola Bristot, presidente di Viva Comix, Alessandra Quaroni, già molto nota per aver collaborato alla serie Zero Calcare “Strappare Lungo I Bordi” e autrice del film “Lucerna” che sarà proiettato durante la serata, prodotto dal Centro Sperimentale di Cinematografia di Torino, insieme al direttore artistico di Aeson, il musicista e sperimentatore sociale Devid Strussiat.

I corti animati arrivano da più parti del mondo – Belgio, Croazia, Giappone, Italia, Inghilterra, Svizzera, Portogallo, Francia – e parlano del rapporto sempre più difficile tra uomo e natura, in particolare soffermandosi sulle conseguenze derivate ormai da anni di sfruttamento e di noncuranza del mondo naturale. Queste sono sotto gli occhi di tutti, e condizionano tutte le forme di vita, umani e animali compresi. Sono animazioni che ci fanno riflettere e ci parlano di un rapporto stravolto ma pur sempre ancora desiderato. Animazioni in cui spesso la prospettiva si capovolge e l’essere umano non è più al centro della narrazione. Allora vediamo la città che ci racconta il suo punto di vista o ancora gli animali che ci parlano della situazione difficile in cui si trovano.

Mercoledì 20 luglio è proprio la giornata inaugurale del festival che dalle 18 aprirà al pubblico con l’inaugurazione alle opere di Land Art, sculture e scenografie realizzate con materiali naturali a cura di 10 artisti nazionali, selezionati attraverso una call pubblica che ha visto concorrere oltre 90 progetti da tutta Italia. Alle 19.15 sarà la volta di IMAGO MUNDI, uno spettacolo di teatro del paesaggio a cura del gruppo di giovani di Fiumciello “I Rassegnati” che saranno i primi a presentare una serie di produzioni originali appositamente create con e per AESON 22. A seguire le sonorità world psichedeliche del duo KU, un labirinto di sonorità tra tradizione mediterranea e nuove contaminazioni. Dopo la proiezione Green Animation in collaborazione con Il Piccolo Festival dell’Animazione, si potranno ascoltare alle 22.30 i racconti dal progetto collettivo LA VOCE DEI FIUMI, anteprime dei percorsi artistici di produzione sui fiumi del FVG. Il bosco dell’Isonzo di Fiumicello con il buio si colorerà con allestimenti luminosi su un area di oltre 500 m2 che riveleranno una dimensione sognante e unica dove immergersi: la giusta scena alle energiche improvvisazioni elettroacustiche dei veneti LE TROU ELECTRONIQUE. 

AESON proseguirà nei giorni seguenti con un crescendo di creatività nella natura in un programma ricco e dinamico che è possibile visionare sul sito www.aeson.it.

Scheduled Arte e spettacolo Associazioni Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.