Blog interculturale del Centro delle Culture di Trieste
Wednesday May 22nd 2019

Pages

Insider

Archives

Josef Suk String Trio, Ensemble

STAGIONE CHAMBER 2015

VENTENNALE

VENERDI’ 18 DICEMBRE GLI AUGURI IN MUSICA NELLA SALA GRANDE DELL’INCE

JOSEF SUK STRING TRIO IN CONCERTO

MUSICHE DI LUDWIG VAN BEETHOVEN (TRIO OP.9 N.1 IN SOL MAGGIORE), ERMANNO WOLF-FERRARI (STRING TRIO IN LA MINORE OP.32) E GIDEON KLEIN (STRING TRIO).

Josef-Suk-String-Trio-foto fornita da Volpe e Sain Josef-Suk-String-Trio-foto fornita da Volpe e Sain Josef-Suk-String-Trio2-foto fornita da Volpe e Sain Josef-Suk-String-Trio2-foto fornita da Volpe e Sain

TRIESTE – Grande musica sotto l’albero per i 20 anni dell’ACM: una tradizione di Chamber Music Trieste che si rinnova venerdì 18 dicembre con il brindisi concertistico in programma alle 18 nella Sala Grande dell’INCE – Iniziativa Centro-europea di Trieste (via Genova 9), in collaborazione con la Provincia di Trieste. Appuntamento con lo Josef Suk String Trio, Ensemble praghese di riferimento nella scena musicale contemporanea in Europa.  Radim Kresta violino, Eva Krestová viola e Václav Petr violoncello vivono e lavorano a Praga e per l’ottima attività cameristica svolta nella Stagione 2014 è stato loro assegnato il prestigioso “Czech Chamber Music Society Award”. Si esibiranno a Trieste in un programma scintillante e festoso, con musiche di Ermanno Wolf-Ferrari (Trio per archi in la minore op.32), Gideon Klein (String Trio) e Ludwig van Beethoven (Trio per archi in sol maggiore op.9 n.1). Biglietti in vendita al TicketPoint Trieste, Corso Italia 6/c – tel. 040 3498276. INFO: Associazione Chamber Music, tel. 040.3480598, sito Internet www.acmtrioditrieste.it  Lo Josef Suk String Trio è emanazione dello Josef Suk Piano Quartet (ex Ensemble Taras, il cui nome è stato nel 2014 cambiato grazie alla prestigiosa offerta della vedova del noto violinista ceco Josef Suk, scomparso nel 2011), che si era costituito originariamente come Trio con pianoforte nel 2007, ottenendo il primo premio ai Concorsi “J. Brahms”, “Rovere d’Oro” nel 2008 e “Val Tidone” nel 2010. A partire dal 2012 la formazione si è trasformata in un Quartetto con pianoforte e in questa nuova veste ha conseguito due importanti riconoscimenti internazionali: il Primo Premio al Concorso “Salieri Zanetti” di Verona nel 2012 e nel settembre 2013 il Primo Premio al Concorso Internazionale “Premio Trio di Trieste” a Trieste (presidente di Giuria: Bruno Canino), pur mantenendo l’attività con la formazione di Trio d’archi che affianca le esibizioni in Quartetto con il pianista Václav Mácha. Alla luce di queste affermazioni in Italia, il Quartetto si sta esibendo in Paesi quali la Slovenia, l’Italia, l’Austria, la Germania, gli USA e la Svizzera. Lo Josef Suk Piano Quartet ha da poco inciso un CD con musiche di J. Suk e J. Brahms per l’etichetta “Azzurra Music” e un altro CD/DVD per “Limen Music and art” di Milano, con musiche di Fauré e Brahms. Ha effettuando lo scorso anno la prima tournée in Italia, in Veneto ed Emilia Romagna, cui si è aggiunta una applauditissima performance al Mittelfest di Cividale. Nel novembre 2014 ha debuttato a Vienna nella doppia veste di quartetto con pianoforte e di trio d’archi, in collaborazione con l’In.C.E., segretariato di Trieste, e nel gennaio 2015 ha tenuto la seconda tournée italiana con, tra l’altro, un magnifico concerto al Teatro di Pordenone in occasione della “Giornata della memoria”.

Radim Kresta (violino), nato a Praga, dove insegna al Conservatorio, ha studiato con Vaclav Snitl, con Valerij Gradov a Manneihm e Emi Ohi Resnik ad Amsterdam. Come solista ha ricevuto una Menzione d’Onore alla Primavera di Praga e il Premio Mercurio a Semmering in Austria. Notevole la sua attività solistica e cameristica, in formazioni diverse, tra cui quale Konzertmeister dell’Orchestra da Camera Ceca. Eva Krestová (violino e viola), praghese, insegna a Praga ed è assai richiesta come interprete di musica da camera. Ha completato gli studi nella sua città natale con Jindřich Pazdera e nel periodo fra il 2008 e il 2012 ha ricoperto il ruolo di secondo violino nel Quartetto Pavel Haas, con il quale ha vinto numerosi premi, fra i quali il Gramophone Award 2011. E’ membro dell’ ensemble dal 2012. Václav Petr (violoncello), allievo all’Accademia delle Arti di Praga nella classe di Michal Kaňka, ha vinto il Concorso Martinů nel 2012 ed è stato semifinalista nel Gran Prix Emanuel Foyermann in Germania. Dal 2009 è membro del Taras Ensemble e recentemente ha vinto il posto di Primo Violoncello concertatore dell’Orchestra Filarmonica Ceca, con la quale svolge un’attività prestigiosa.

Share
Previous Topic:
Next Topic:

Nella stessa categoria

Eventi a chiusura BID 19
Eventi a chiusura BID 19

BID 19 | BIENNALE INTERNAZIONALE D’ARTE FEMMINILE  Magazzino 26 di Porto Vecchio, Trieste Venerdì 24 maggio [Read More]

Ensemble
Ensemble

ENSEMBLE SABATO 25 MAGGIO ORE 20.30 DOMENICA 26 MAGGIO ORE 20.30 HANGAR TEATRI [Read More]

Trio di Parma al Verdi
Trio di Parma al Verdi

TRIO DI PARMA –  pianoforte, violino, violoncello WILLIAM COLEMAN – viola MERCOLEDì 22 MAGGIO, [Read More]

Shantel e Bucovina Club Orkestar
Shantel e Bucovina Club Orkestar

Miela Music Live venerdì 31 maggio ore 21.00 – Teatro Miela SHANTEL & BUCOVINA CLUB ORKESTAR Ultimo concerto [Read More]

Dove bisogna stare
Dove bisogna stare

giovedì 23 maggio 18:00 – Teatro Miela di DOVE BISOGNA STARE Giovedì alle ore 18.00 al teatro Miela una altro [Read More]