Jugoslavia, il mio paese 🗓

Slovensko stalno gledališče – Teatro Stabile Sloveno

ABBONAMENTO A TRIESTE

Gledališče Koper, Gledališče Prijedor e Fondazione Friedrich Ebert

Goran Vojnović

JUGOSLAVIA, IL MIO PAESE

regia: Marko Misirača

dall’11 al 13 febbraio al TSS Trieste

Sala principale TSS

con sovratitoli in italiano

Dall’11 al 13 febbraio il Teatro Stabile Sloveno ospiterà lo spettacolo che ha vinto il premio teatral transfrontaliero Tantadruj come miglior produzione della scorsa stagione: Jugoslavia, il mio paese di Goran Vojnović.

Il crollo dell’ex Jugoslavia ha lasciato una scia di traumi e interrogativi irrisolti che coinvolgono fortemente anche le generazioni più giovani, vittime dirette o indirette delle conseguenze degli eventi bellici e dei molti crimini di guerra.

Lo scrittore Goran Vojnović ha pubblicato nel 2012 il romanzo Jugoslavia, il mio paese nel quale il protagonista, Vladan Borojević, cercando su una piattaforma digitale il nome di suo padre, creduto morto in guerra, porta a galla un inquietante segreto di famiglia. L’ufficiale dell’Esercito popolare jugoslavo che all’inizio degli anni 90 aveva abbandonato improvvisamente lui e sua madre per non ritornare più, è infatti un criminale di guerra in fuga. Vladan decide di cercarlo in un percorso attraverso i Balcani che sarà anche un viaggio interiore per comprendere i motivi della disgregazione di una famiglia e del mondo nel quale era vissuta. I ricordi d’infanzia si intrecciano con il presente e il confronto tra i due periodi rivela la complessità delle motivazioni, delle verità taciute e degli impulsi dei personaggi.

Il romanzo deriva da un’esperienza reale dell’autore che durante le estati trascorse a Pola giocava con alcuni figli di ufficiali dell’esercito; amici in seguito improvvisamente »scomparsi«.

L’adattamento teatrale realizzato da Vojnović è stato messo in scena per la prima volta a Ljubljana nel 2014, mentre l’anno scorso è stata realizzata la coproduzione internazionale dei teatri di Capodistria, Prijedor e della Fondazione Friedrich Ebert che si basa su un nuovo adattamento. Il regista Marko Misirača ha scritto del tema principale di questo spettacolo: »Il rapporto padre-figlio, come anche il rapporto del passato con il presente, sono temi che nei secoli sono stati trattati in mille modi dalla letteratura e dal teatro. Ovviamente l’ambito nel quale la storia si svolge è per me particolarmente interessante e il ricordo molto personale e sentito: in questo racconto possiamo riconoscere tratti della nostra mentalità balcanica, ai quali tuttavia l’universalità del romanzo conferisce un valore particolare.«

Lo spettacolo andrà in scena con sovratitoli in italiano. Le repliche serali inizieranno alle ore 20.00, la pomeridiana della domenica alle ore 16.00.

Biglietteria TSS – tel 040 2452616

(mar-ven, 10-14)

www.teaterssg.com

from to
Scheduled Arte e spettacolo Trieste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.