Blog interculturale del Centro delle Culture di Trieste
Monday August 19th 2019

Pages

Insider

Archives

La mia Istria 🗓

MERCOLEDÌ 5 DICEMBRE 2018 AL MUSEO REVOLTELLA DI TRIESTE PRESENTAZIONE DEL LIBRO “LA MIA ISTRIA” DEL GIORNALISTA E SCRITTORE ELIO VELAN

Elio Velan, foto fornita da Marianna Accerboni

Il volume “La mia Istria” del noto giornalista e scrittore Elio Velan, verrà presentato a Trieste, mercoledì 5 dicembre alle ore 18 all’Auditorium del Museo Revoltella, grazie all’iniziativa della Comunità Croata di Trieste e del suo presidente Gian Carlo Damir Murkovic,che ha voluto includere l’incontro nel programma di iniziative del 2018. Il libro, quasi 200 pagine, sarà introdotto dallo stesso Murkovic e presentato dal giornalista, scrittore e autore teatrale Luciano Santin, con l’intervento / testimonianza dell’autore stesso. L’incontro sarà moderato dal giornalista de “Il Piccolo” Giovanni Tomasin. 

Ad aprire e concludere la serata sarà la musica, col gruppo vocale e strumentale dell’Associazione culturale“Giusto Curto” di Rovigno, il tutto arricchito dalle proiezioni di immagini dell’Istria, firmate dal grande maestro della fotografia Virgilio Giuricin. Per far sentire non solo le tipiche armonie ma anche quello spirito condiviso che rende Rovigno una località singolare e ricca.

Nel volume Elio, il padre, ragiona col figlio Gianni, mentre la barca li culla e li porta in giro per l’arcipelago rovignese. Cos’è giusto e legittimo che i figli sappiamo dei genitori, dei loro pensieri, delle loro vicende? L’autore cerca di rispondere al quesito attraverso le “confessioni e testimonianze” raccolte in questo libro, uscito prima in lingua croata e ora nella versione italiana per i tipi della “Giusto Curto” di Rovigno.

Nel libro Velan  racconta e soprattutto si racconta attraverso le esperienze di una vita che l’ha portato a interrogarsi sulle numerose tematiche di un mondo di confine con tanti nodi da sciogliere, ma anche su tematiche esistenziali con l’intelligenza di chi abbraccia con coraggio la verità.

Elio Velan (Pola, 1957) dopo la laurea in Scienze politiche a Zagabria e dopo quattro anni di studi alla Facoltà di Lettere e Filosofia di Trieste, ha iniziato la carriera giornalistica, una scelta per la vita che non ha mai abbandonato, occupandosi, a fasi alterne, di carta stampata, radio e televisione, tra Fiume, Trieste, Pola, Capodistria e Rovigno.

Sin dalle  elementary aveva infatti sognato di diventare giornalista per seguire le orme di Oriana Fallaci, che adorava. Il sogno si è avverato anche se non ha fatto mai il corrispondente di guerra, non ha vinto il premio Pulitzer e non ha intervistato il compagno Tito. In compenso ha lavorato, per otto anni, al quotidiano “La Voce del Popolocome corrispondente da Rovigno. Nel febbraio 1994 è passato alla redazione del telegiornale di TV Capodistria,lavorando contemporaneamente a Radio Capodistria. Era uno dei redattori e conduttori del TG e spesso seguiva i dibattiti al parlamento di Lubiana. Alla fine del 1996 è passato al quotidiano croato Glas Istre. Dopo un anno di corrispondenze da Capodistria si è trasferito a Trieste come unico corrispondente estero del quotidiano di Pola e del quotidiano Novi List di Fiume. A Trieste ha lavorato per quindici anni alla sede regionale della RAI per il Friuli Venezia Giulia. Conduceva la trasmissione radiofonica Sconfinamenti” e, contemporaneamente, a TV Capodistriala trasmissione settimanale di approfondimento Parliamo di… (oltre 400 trasmissioni realizzate). La sua carriera si è conclusa nel 2016 con l’unico rammarico di non aver mai lavorato a un settimanale perché era quello lo spazio più congeniale al suo stile.

Ha pubblicato quattro libri in rapida successione (un libro all’anno), che rappresentano la sintesi del suo lavoro di giornalista. Sono scritti in croato, la lingua che ha usato di più. Ora partecipa alle attività della Giusto Curto come giornalista e ideatore di spettacoli. Nei primi anni Novanta ha fondato e diretto per tre anni il mensile della Comunità Italiana di Rovigno, Le Cronache”, molto seguito anche da chi non ne condivideva la linea editoriale.

DOVE: Auditorium Museo Revoltella · Via Diaz 27 · Trieste

QUANDO: 5 dicembre 2018

ORARIO: ore 18

A CURA DI: Comunità Croata di Trieste

Share
Arte e spettacolo

Nella stessa categoria

Trieste Science+Fiction Festival, 19° edizione
Trieste Science+Fiction Festival, 19° edizione

19° edizione | Trieste, 29 ottobre – 3 novembre 2019 UN POSTER TRA SOGNO E UTOPIA REALIZZATO DALL’ILLUSTRATORE [Read More]

Concerto all’alba con Remo Anzovino in Villa Manin
Concerto all’alba con Remo Anzovino in Villa Manin

C’è un momento in ciascuna alba in cui la luce è come sospesa:  un istante magico dove tutto può succedere. [Read More]

La Biennale di Venezia58
La Biennale di Venezia58

Scegliere Venezia scegliendo La Biennale. Questa volta i giorni sono aumentati e la prospettiva futura sarà ancora [Read More]

Lost Souls di Loreena McKennitt a Folkest 2019
Lost Souls di Loreena McKennitt a Folkest 2019

LOREENA McKENNITT LOST SOULS SEI LE TAPPE ITALIANE: OLTRE A MILANO, ROMA, BARI, FIRENZE E MACERATA ANCHE IL CASTELLO DI [Read More]

Festival Jazz all’Arco di Riccardo
Festival Jazz all’Arco di Riccardo

“Festival Jazz all’Arco di Riccardo”. Prosegue la rassegna estiva musicale a ingresso libero in programma [Read More]