La Regina delle nevi 🗓

DEBUTTA IL 3 GENNAIO “LA REGINA DELLE NEVI” LA NUOVA PRODUZIONE CONTRADA

 TRIESTE – Debutta  lunedì 3 gennaio alle 16.30 al Teatro Orazio Bobbio “La Regina delle nevi” la nuova produzione Contrada nell’ambito del Teatro per l’Infanzia e la Gioventù, il settore dedicato agli spettatori più giovani a cui la Contrada dedica molta cura e attenzione.

Lo spettacolo, scritto da Livia Amabilino, assume la forma di teatro danza con la regia di Enza De Rose e vedrà sul palco l’attrice Daniela Gattorno e la ballerina Irene Ferrara.

La scenografia, di grande effetto, prevede l’utilizzo di video mapping su quattro alti teli simili a lastre di ghiaccio dove cristalli di neve, boschi, il castello della regina ed elementi atmosferici in motion graphic saranno proiettati per creare le ambientazioni. Il percorso musicale è davvero eterogeneo: dalla musica classica con Ravel, Strauss e Stravinskij a musica contemporanea come Philip Glass e i Pink Floyd.

In questa rivisitazione della classica favola, la Regina delle delle nevi vuole distruggere l’arte e creare un mondo nuovo, dove la razionalità sostituisce le emozioni e il vento polare raffredda gli animi umani. Per farlo, rapisce tutti i folletti del mondo di mezzo allo scopo di annientarli. Da molti secoli ormai i folletti sono i patroni delle arti, che muovono e scaldano l’animo umano. Ogni folletto ha il compito di proteggere e instillare “il fuoco sacro dell’arte” nel cuore degli uomini. 

Ma dopo averli congelati tutti si accorge che uno dei folletti, quello della musica e del canto, è fuggito. A lui l’arduo compito di liberare tutti gli altri,  sciogliere il cuore di ghiaccio della Regina e riportare l’Arte nel mondo. Un originale punto di vista per questo spettacolo che mette al centro il valore dell’amore, della compassione e dell’arte nella vita di ognuno.

Le repliche sono previste anche il 4 e 5 gennaio alle 16.30 mentre il 6 gennaio lo spettacolo andrà in scena alle 11.

from to
Scheduled Arte e spettacolo Trieste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.