Marea all’Hangar Teatri 🗓

EVENTO ANNULLATO

A DATA DA DESTINARSI

marea2, foto fornita da hangar teatri

MAREA

secondo studio

CON IL TRIO TSABA

(SABATO 22 GENNAIO

ORE 20:30)

HANGAR TEATRI

 

 

 

Tre donne rappresenteranno uno dei processi biologici più naturali, il ciclo mestruale e tutto ciò che ne deriva. Idea e coreografia di Irene Ferrara, in scena il Trio Tsaba sabato 22 gennaio alle ore 20:30, presso Hangar Teatri.

Marea è il fenomeno periodico che provoca l’innalzamento o l’abbassamento delle grandi masse d’acqua del nostro Pianeta, a causa dell’attrazione gravitazionale del Sole e soprattutto della Luna. Intima, inevitabile e imprevedibile Marea è una donna che fluttua, avanza e s’innalza, generando sensazioni e stravolgimenti emotivi. Il Trio Tsaba si immerge nel flusso di uno dei processi biologici più naturali, il ciclo mestruale, riconoscendo la bellezza degli eventi naturali per ciò che sono, senza le sfumature del grottesco. Il rosso il colore che le accomuna, è il colore del sangue dopo la nascita, della passione e della vergogna.

Lo spettacolo, promosso grazie al sostegno della Compagnia Arearea, è stato progetto finalista di Strabismi Festival nel 2020. Vincitore della Residenza nell’ambito del progetto “Vettori – Residenze Artistiche / Artisti nei Territori 2021” a cura di La Contrada – Teatro Stabile di Trieste e della Residenza nell’ambito di C.U.R.A. Centro Umbro Residenze Artistiche per l’anno 2021.

Il Trio Tsaba nasce dall’incontro fra tre giovani danzatrici Irene Ferrara, Angelica Margherita e Nicol Soravito durante alcune collaborazioni artistiche con la Compagnia Arearea.

I temi che il collettivo sceglie sono sempre legati alla necessità di raccontare il contemporaneo, mettendo in luce anche il ruolo sociale e comunicativo della danza.

Il linguaggio artistico utilizzato è quello della danza contemporanea e del teatro-danza, influenzato dalla poetica della Compagnia Arearea.

Il Trio Tsaba individua fin da subito la femminilità come uno dei temi centrali di ricerca, mettendo in scena “La Toilette _ primo studio” e “Rummân”. Attualmente il collettivo sta lavorando a “Marea” e a “Un rinoceronte”, selezionato per Citofonare PimOff 21/22.

Irene Ferrara, danzatrice e coreografa, intraprende il percorso professionale nel 2016 presso la Compagnia Arearea, sotto la direzione artistica di Roberto Cocconi e Marta Bevilacqua.
Dopo aver frequentato il corso di Alta Formazione promosso dalla Compagnia Arearea, crea assieme ad Angelica Margherita e Nicol Soravito il Trio Tsaba, collettivo di ricerca autorale.

Biglietto intero 12€, ridotto 8€ per i soci del Teatro degli Sterpi, soci CUT, under 18, over 65, studenti universitari. È possibile acquistare i biglietti in prevendita sul sito vivaticket.com
Per info e prenotazioni: biglietteria@hangarteatri.com o al numero di telefono +39 3883980768.

La Stagione di Mondo Nuovo è organizzata dal Teatro degli Sterpi, grazie al contributo della Regione Friuli Venezia Giulia e della Banca BCC di Staranzano e Villesse.

Scheduled Arte e spettacolo >Trieste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.