Blog interculturale del Centro delle Culture di Trieste
Saturday April 29th 2017

Pages

Insider

Archives

Memorie di Donne

MEMORIE DI DONNE
Mercoledì 18 gennaio alle ore 17.30
al Caffè San Marco- via Battisti – Trieste
In occasione del “Giorno della Memoria”

 

foto Mirta Čok

 

Il 27 gennaio del 1945 furono aperti i cancelli di Auschwitz, il campo di concentramento e di sterminio costruito dai nazisti nella Polonia occupata, dove persero la vita oltre un milione di ebrei, tra cui molte migliaia di ebrei italiani.
Il  “Giorno della Memoria”, che il 27 gennaio del 2012 celebriamo per la dodicesima volta nel nostro Paese, è stato istituito per non dimenticare la Shoah e le altre vittime dei crimini nazisti, monito affinchè quanto avvenuto non si ripeta mai più, per nessun popolo, in
nessun tempo e in nessun luogo.

Noi dell’ UDI “il caffè delle donne” di Trieste lo ricorderemo dedicando il terzo incontro del ciclo “Narrarsi a Trieste – Pripovedovati se v Trstu” alle “Memorie di donne” della nostra città.
Parleremo di tre donne che hanno segnato con la loro presenza la vita e la formazione delle nuove generazioni

Bruna Levi Schreiber, vittima delle leggi razziali e della persecuzione antiebraica, raccontata dalla figlia Luisella Schreiber Segrè nel libro: “Questa mia pazza fede nella vita” letture di Elke Burul. L’ autrice spiegherà la sua necessità di scrivere della madre e della sua famiglia.

Ondina Peteani, partigiana e deportata che, per fortuna, è riuscita a salvarsi dal campo di concentramento e diventare dirigente dell’UDI-ZZI, proiezione a cura del figlio Gianni Peteani e letture di Liliana Saetti

Slava Batista Čebulec (Katra) slovena,staffetta partigiana, tra le fondatrici e vicepresidente dell’ UDI-ZZI, testimonianze della nuora Lili Čebulec, di Ester Pacor che ha raccolto la sua esperienza nella tesi di laurea in “Metodologia della ricerca storica” sulle donne a Trieste dal 1943 al 1970 e Graziella Valeria Rota che ha registrato la sua voce, insieme a quella di tante, durante le riunioni.

La scrittrice Elena Blancato leggerà il suo racconto: “Il rotolo di Ravensbruck” premiato al 7° Concorso Internazionale di Scrittura femminile “Città di Trieste” della Consulta femminile composta da 15 Associazioni (Adei – Wizo, Adositalia, Aidda. Ammi, Ande, Cif, Donne Africa, Dpi, Fidapa Tergeste, Fidapa Trieste, Futuro Donna, Maria Cristina, Mdt, Soroptimist, Udi “il caffè delle donne”).

La foto di “Narrarsi a Trieste” è di Mirta Čok e rappresenta un’ onda che s’infrange su una rena e irradia gocce.

Narrarsi è organizzato in collaborazione con l’ ADEI – WIZO, l’ ANPI – VZPI, DONNE D’ EUROPA; GENTE ADRIATICA FVG, la PROVINCIA DI TRIESTE e il negozio “FIORI a Trieste” di piazza Garibaldi.

Share

Nella stessa categoria

Passeggiata Creativa di Primavera, Itinerario al chiaroscuro
Passeggiata Creativa di Primavera, Itinerario al chiaroscuro

PASSEGGIATA CREATIVA DI PRIMAVERA | ITINERARIO AL CHIAROSCURO alla scoperta di un incantevole territorio fra [Read More]

La spada invisibile
La spada invisibile

Giovedì 20 aprile 2017 ore 17.30 Teatro Miela Associazione Spaesati in collaborazione con Bonawentura e La [Read More]

Premio Hemingway 2017 a Zadie Smith , Slavoj Žižek , Massimo Recalcati e Nino Migliori
Premio Hemingway 2017 a Zadie Smith , Slavoj Žižek , Massimo Recalcati e Nino Migliori

LIGNANO – L’autrice britannica Zadie Smith per la Letteratura, il filosofo Slavoj Žižek per l’Avventura del [Read More]

Trieste, l’aria natia
Trieste, l’aria natia

Mercoledì 5 aprile alle 18 al teatro Orazio Bobbio l’Associazione Amici della Contrada presenta per Il Teatro a [Read More]

Riformulazioni, Wunderkammer festival
Riformulazioni, Wunderkammer festival

Riformulazioni. Con questo tema il festival di musica antica di Trieste, giunto all’undicesima edizione, si rinnova [Read More]