Blog interculturale del Centro delle Culture di Trieste
Sunday August 18th 2019

Pages

Insider

Archives

Presentazione del 10° Premio Mattador

10° Premio Internazionale per la Sceneggiatura Mattador

La scrittura per cortometraggio piace sempre di più

Annunciata la Giuria 2019

La decima edizione del Premio Mattador registra ancora una volta grande interesse e le grandi speranze da parte di oltre duecento ragazzi di poter entrare nel mondo del cinema. Sono 232 gli elaborati pervenuti da tutte le regioni d’Italia e dall’estero: 40 le sceneggiature per lungometraggio, 89 i soggetti, 96 le sceneggiature per cortometraggio, 7 le sceneggiature disegnate della sezione Dolly “Illustrare il cinema”.

I lavori selezionati da 52 lettori (sceneggiatori, registi, docenti, produttori) e dalla direzione artistica del Premio saranno ora esaminati dalla Giuria del Premio Mattador 2019 costituita da Gianluca Arcopinto, produttore, in qualità di presidente, che sarà affiancato dalla regista Valentina Pedicini, dal romanziere e sceneggiatore Giampiero Rigosi, dallo scenografo Tonino Zera, dalla sceneggiatrice e produttrice Francesca Scanu. L’Associazione è particolarmente soddisfatta della presenza in giuria di Francesca Scanu, una delle vincitrici del Premio Mattador che ha poi intrapreso la carriera in ambito cinematografico, a testimonianza di come il Premio riesca nel corso degli anni a valorizzare e promuovere i giovani talenti.

Il Premio Internazionale per la Sceneggiatura Mattador è dedicato a Matteo Caenazzo, giovane triestino, studente di decorazione pittorica al Liceo artistico Nordio della sua città e di cinema al corso di Tecniche artistiche e dello spettacolo alla Facoltà di Lettere e filosofia dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, scomparso prematuramente il 28 giugno 2009. Nel suo nome e nelle sue passioni il Concorso di scrittura per il cinema si rivolge a giovani sceneggiatori, registi, illustratori e concept designer dai 16 ai 30 anni.

La Giuria si incontrerà il 21 giugno a Trieste in una riunione a porte chiuse per scegliere i migliori tra i progetti selezionati. Seguirà, il 22 giugno nella Sala Bobi Bazlen di Palazzo Gopcevich del Comune di Trieste, la Presentazione della Giuria che renderà noti i nomi dei finalisti al miglior soggetto. I vincitori di tutte le sezioni saranno premiati il 17 luglio a Venezia nelle Sale Apollinee del Teatro La Fenice.

Mattador prosegue nel suo intento originario di far emergere e formare giovani talenti, offrendo accanto ai premi in denaro qualificati percorsi formativi riuniti nei Mattador Workshop. Il Concorso mette in palio un premio di 5.000 euro alla migliore sceneggiatura, un premio di 1.500 euro al migliore lavoro di sviluppo del soggetto e i premi sotto forma di Borse di formazione. I finalisti per il miglior soggetto sono accompagnati da sceneggiatori in un percorso di sviluppo dell’idea e della struttura narrativa dei loro lavori; il vincitore della sezione Dolly è affiancato da un concept designer nello sviluppo narrativo della sua storia raccontata per immagini e, in base al risultato del tirocinio, può venir assegnato un premio di 1.000 euro. Il vincitore di Corto86 è seguito da tutor e troupe tecnica in tutte le fasi del processo produttivo del suo cortometraggio, di cui può firmare la regia. Accanto a questi viene assegnato anche il Premio Ananian di 500 euro assegnato successivamente ad un giovane autore del Friuli Venezia Giulia partecipante a Mattador. Infine, le migliori sceneggiature e storie disegnate vengono pubblicate nei volumi della collana Scrivere le immagini. Quaderni di sceneggiatura (Edizioni Eut/Mattador).

L’iniziativa è resa possibile grazie al contributo di Regione Friuli Venezia Giulia, Regione del Veneto, Comune di Trieste, Fondazione Kathleen Foreman Casali di Trieste, a donazioni private e quote associative.

Maggiori informazioni sul sito www.premiomattador.it.

PRESENTATA LA 10° EDIZIONE DEL PREMIO MATTADOR

LO SCENEGGIATORE E VIDEOMAKER TRIESTINO MASSIMILIANO MILIČ VINCE IL PREMIO ANANIAN

Dopo la Presentazione del 10° Premio Internazionale per la Sceneggiatura Mattador dedicato a Matteo Caenazzo avvenuta a Roma il 5 ottobre scorso con il lancio del Bando 2018/2019, sono stati presentati oggi al Circolo della Stampa sia il programma dei Mattador Workshop di questo autunno sia i regolamenti della decima edizione del Premio.

L’incontro, condotto da Pierluigi Sabatti, ha visto più momenti significativi, a partire dalla presentazione dei regolamenti del Premio 2018-2019 e il programma dei Mattador Workshop 2018. Tra gli ospiti hanno preso la parola Gianluca Novel, location manager di FVG Film Commission, Daniele Auber, concept designer, Diego Cenetiempo, regista, Nives Zudič Antonič, docente di italianistica alla Univerza na Primorskem di Koper (Slovenia), Elisabetta Vezzosi, direttrice del dipartimento di studi umanistici dell’Università di Trieste e Omero Leiter, consigliere della Fondazione Ananian. Per il secondo anno consecutivo infatti la Fondazione Ananian ha deciso di consegnare un riconoscimento a un giovane autore proveniente dalla regione Friuli Venezia Giulia che ha partecipato al concorso del Premio Mattador. Nella rosa dei migliori lavori iscritti al concorso, la direzione artistica dell’Associazione ha deciso di assegnare il Premio Ananian a Massimiliano Milic, sceneggiatore e videomaker triestino per il suo soggetto “Drago”. Al vincitore vanno € 500,00 a sostegno della sua attività di scrittura.

L’attività dell’Associazione continua quindi giovedì 18 ottobre alla Stazione Rogers (ore 18:00, Stazione Rogers, Riva Grumula 14 – Trieste) con la Masterclass di Alessandra Pastore (LAND) “Dallo script allo schermo: un’introduzione al mercato audiovisivo internazionale” e la presentazione del backstage di “Sulla Sabbia” vincitore CORTO86 2018 a cura di Diego Cenetiempo.

Altrettanto importante l’appuntamento di Venerdì 19 ottobre all’Aula Magna SSLMIT dell’Università di Trieste (ore 16:30, via Fabio Filzi 14 – Trieste) con la presentazione del 7° volume Scrivere le immagini. Quaderni di sceneggiatura a cura di Fabrizio Borin e Mauro Rossi; Appunti sul Menocchio con Alberto Fasulo e Volume Dolly con Daniele Auber. A coordinare tutto l’incontro sarà Paolo Lughi.

A novembre dall’8 all’11, alla Stazione Rogers, Mattador terrà nuovamente “Sulle orme di Tim Burton Workshop di animazione stop-motion” a cura di Stefano Bessoni, e infine, mercoledì 14 novembre 2018 Mattador sarà ospite a Venezia con il suo 2° Convegno sulla Sceneggiatura “I dialoghi di Mattador” a cura di Fabrizio Borin all’Università Ca’ Foscari.

Il bando 2018/2019 è invece già consultabile sul sito www.premiomattador.it.

In allegato la foto di Massimiliano Milic accanto al presidente di Mattador Piero Caenazzo e Omero Leiter in rappresentanza di Fondazione Ananian.

Share

Nella stessa categoria

Derek Han è il nuovo Direttore Artistico della Società dei Concerti Trieste
Derek Han è il nuovo Direttore Artistico della Società dei Concerti Trieste

DEREK HAN è IL NUOVO DIRETTORE ARTISTICO  DELLA SOCIETÀ DEI CONCERTI TRIESTE Enrico Bronzi dopo tre anni quale [Read More]

Primo corso di liuteria
Primo corso di liuteria

SUCCESSO ALL’ISTITUTO ISIS DI BRUGNERA PER IL PRIMO CORSO INTERNAZIONALE DI LIUTERIA AVVIATO DA PIANO FVG. LA VISITA [Read More]

Campo Libero
Campo Libero

Campo Libero è un'idea: l’idea di un mo(n)do diverso di stare assieme e di vivere il territorio, a partire dal rione [Read More]

Vincitori 10° Premio Mattador
Vincitori 10° Premio Mattador

10° Premio Mattador La Giuria a Trieste ha annunciato i nomi dei finalisti della sezione “miglior soggetto” I [Read More]

Craf, Mostre in corso e in programma
Craf, Mostre in corso e in programma

in corso Jannah. Il giardino islamico del Chiapas Giulia IacoluttiJANNAH Il Giardino Islamico del Chiapas22 giugno [Read More]