Rampigada Santa: conclusa la scalata in versione online

2021_Rampigada_Santa_10_vincitori_assoluti_Procida_ foto fornita da Mauro Vascotto per Spiz

Rampigada Santa: conclusa la scalata in versione online

Si è conclusa l’edizione 2021 della Rampigada Santa, interamente svoltasi online, con la partecipazione di tanti atleti che non hanno fatto mancare il classico “morbin”

Per il secondo anno la Rampigada Santa, la cronoscalata di Scala Santa a piedi o in bicicletta, ha risentito dell’effetto COVID-19, proprio come l’Olimpiade dele Clanfe, l’altra grande manifestazione organizzata da SPIZ Associazione di Promozione Sociale. E così gli organizzatori hanno nuovamente spostato tutto online, permettendo ai partecipanti di realizzare dei brevi video sbizzarrendosi su qualsiasi tipo di salita, condendo il tutto con una forte dose di umorismo e divertimento. La vittoria, in epoca social, è stata stabilita a suon di like.

I 27 partecipanti hanno presentato video un po’ di tutti i tipi. Chi ha rifatto per intero il percorso originale accompagnato dal proprio cagnolino, chi si è inventato la propria personale Scala Santa a Barcellona, chi ne ha approfittato per un omaggio al tram e chi addirittura ci ha provato con lo skateboard.

Record assoluto per il concorrente più giovane, Stellan Meinel, un anno e tre mesi, rigorosamente armato di caschetto di sicurezza.

il 3° Memorial “Jure” Polonio, premio speciale SPIZ, va a Claudio Sepin, che ha unito al suo caratteristico humor anche la sua ottima capacità di videomaker, producendo un video degno del premio Oscar.

L’altro premio speciale, il premio Morbin, va invece a Gianfranco Pacco e alla simpatica carlino Sole, autori del bel parallelismo tra la fatica lungo la salita di Scala Santa e… il più comodo divano di casa.

Come accaduto per l’Olimpiade dele Clanfe, l’edizione 2021 della Rampigada Santa è stata vinta “in famiglia”, da madre e figlio. I più votati infatti sono stati Emanuela Greblo e Matteo Vascotto, che hanno scalato assieme la ripidissima salita al Castello dell’isola di Procida, in tutto e per tutto simile all’originale Scala Santa, per poter ammirare la bellissima vista sul golfo di Napoli.

In famiglia anche la vittoria della Combinata SPIZ, che premia i migliori classificati tra Olimpiade dele Clanfe e Rampigada Santa. I vincitori sono infatti Alessandra Salvi e Andrea Saksida, marito e moglie. Ai Saksida vanno anche il terzo e quarto posto, con Ryan e Loris Romano.

I vincitori delle singole categorie sono Stellan Meinel (PICI-PICE), Loris Romano Saksida (MULI-MULE), Erika Ridolfi (MULONI-MULONE), Alessandra Salvi (MATI-BABE), Gianpaolo “Cesira” Carini (VECE BOBE-VECE MARANTIGHE), Claudio Sepin (ETRNI-ETERNE). A Mattia Montenesi, invece, per ricordarne la sfortunata prematura scomparsa e onorarne il ricordo, è stato assegnato da honorem il primo premio della categoria MULETI-MULETE.

Tutti i vincitori dalla 10ª edizione della Rampigada Santa assieme a quelli della 14ª Olimpiade dele Clanfe, verranno premiati sabato 4 dicembre presso la Sede SPIZ di via Matteotti 20/a a Trieste. Ovviamente nel pieno rispetto delle norme anti pandemia in vigore.

Si conclude così questa manifestazione dedicata da sempre alla promozione della mobilità sostenibile augurando per tutti un’edizione 2022 nuovamente e finalmente dal vivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.