Riflessioni sull’Apartheid in Palestina

Salaam Ragazzi del’Olivo Comitato di Trieste

Salaam Otroci Oljke Tržaški Odbor

in la collaborazione con

Associazione Culturale Tina Modotti

Comune di Trieste – V Circoscrizione

presenta

Riflessioni sull’Apartheid in Palestina

RASSEGNA CINEMATOGRAFICA

OGNI GIOVEDÌ DI SETTEMBRE 2014

ore 20:00

Associazione “Tina Modotti” c/o Casa del Popolo

via Ponziana 14, San Giacomo – Trieste

L’iniziativa mira a far conoscere, stimolando riflessione e dibattito, alcuni aspetti del conflitto israelo-palestinese attraverso opere pluripremiate di registi italiani, israeliani e palestinesi. La rassegna, risponde inoltre alle finalità dell’associazione, che da ventiquattro anni è a fianco delle famiglie palestinesi con progetti di sostegno e solidarietà, riconoscendone il diritto a vivere in pace sulla propria terra.

CALENDARIO delle PROIEZIONI 

4 settembre “ROADMAP TO APARTHEID”

roadmap-to-apartheiddi Ana Nogueira ed Eron Davidson – USA 2012 – 90’. I registi esordienti, l’una sudafricana bianca e l’altro ebreo israeliano, prendendo spunto dalla loro conoscenza diretta della tematica, gettano uno sguardo da vicino al regime di apartheid che sempre più viene citato a proposito del conflitto israelo-palestinese. Con la voce narrante di Alice Walker, autrice de “Il colore viola”,il filmato è al tempo stesso un documento storico sulla nascita e la fine dell’apartheid e una analisi sul perché così tanti palestinesi sentano di vivere in questa condizione.

.

11 settembre “TEARS OF GAZA”

tears-of-gazadi Vibeke Lokkeberg – Palestina, Norvegia 2012 – 82′. Straordinario documentario che mostra l’impatto sulla popolazione civile, e in particolare sui bambini, del bombardamento israeliano su Gaza del 2008-09 (operazione” Piombo fuso”), durante il quale a nessun giornalista occidentale era stato permesso l’ingresso nella Striscia. Il regista ha voluto rompere il muro di silenzio, con la collaborazione di cameraman palestinesi e la testimonianza degli abitanti colpiti.

.

18 settembre “THIS IS MY LAND…HEBRON”

THIS_IS_MY_LAND_HEBRONdi Giulia Amati e Stephen Nathannson – Italia 2010 – 72’. Il film racconta la condizione della città di Hebron, il cui centro storico è occupato da 600 coloni israeliani che rendono la vita impossibile ai 160.000 abitanti palestinesi. Folgorante ritratto di una terra santa e maledetta, promessa e contesa da troppi, dice quello che in tanti preferiamo non vedere, in un implacabile viaggio alla scoperta degli aspetti più nobili, mostruosi e contraddittori dell’animo umano.

.

25 settembre “THE GATEKEEPERS I GUARDIANI DI ISRAELE”

the-gatekeepers-i-guardiani-d-israeledi Moreh Dror – Israele, Francia, Germania, Belgio 2012 – 95’. Lo Shin Bet è una delle tre principali agenzie di servizi segreti israeliani. Con l’incarico di tenere alto il livello di allerta nella guerra contro il terrorismo, è il fulcro operativo di ogni decisione presa dal governo israeliano. Per la prima volta, sei ex capi dell’agenzia decidono di condividere le loro conoscenze e riflettono pubblicamente sulle conseguenze delle loro azioni, fornendo un resoconto esclusivo delle esperienze vissute e degli atteggiamenti assunti prima, durante e dopo lo svolgimento della loro attività.

.

Per le visioni è richiesta la tessere del F.I.C.C., Federazione Italiana del Cine Club, disponibile all’ingresso e valevole per i circoli:
– Charlie Chaplin, c/o Casa del popolo G. Canciani, via Masaccio 24
– Stella Alpina, via Biasoletto 10
– Lumière, c/o Circolo Gerbec, via di Servola 124
– Metropolis, c/o Knulp, via Madonna del Mare
– Tina Modotti. c/o Casa del popolo, via Ponziana 14

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.