Ritorna il Concerto dell’Immacolata 🗓 🗺

 

Romolo Gessi, foto fornita da Volpe e Sain

TRIESTE – Sarà un programma originale e coinvolgente, fra antiche danze ed arie e sfrenate melodie sudamericane, quello proposto dall’Orchestra da Camera del Friuli Venezia Giulia, diretta dal Maestro Romolo Gessi, per la tournée che la vedrà protagonista nei teatri del nord-est e sui palcoscenici della Slovenia. L’avvio in occasione di una data tradizionale, quella di domenica 8 dicembre con il Concerto dell’Immacolata: appuntamento al Teatro Comunale di Muggia, dalle 17 con ingresso gratuito e offerta libera, per l’evento musicale attesissimo, di scena in questa edizione nel cinquecentesimo anniversario dalla scomparsa di Leonardo da Vinci e dalla partenza dell’impresa di Ferdinando Magellano. Dall’Europa di Leonardo al Sudamerica di Magellano titola il concerto che impegnerà i 16 elementi dell’Orchestra da Camera del FVG in un progetto particolarmente affascinante: si parte con l’omaggio a Leonardo nei 500 anni dalla scomparsa. In programma la Suite n.3 di Antiche danze ed Arie, composta su temi del sedicesimo secolo, orchestrati modernamente da Ottorino Respighi, seguita da Il Sogno di Leonardo, un brano originale di Silvano Perlini, composto per l’occasione e ispirato a un aforisma del genio dell’invenzione. Cinquecento anni fa partiva anche la spedizione di Ferdinando Magellano, alla ricerca di un passaggio in Sudamerica tra l’Oceano Atlantico e quello Pacifico, così denominato in seguito dallo stesso Magellano. Il programma musicale proseguirà quindi con alcuni classici della musica latino-americana, fra tanghi argentini e melodie brasiliane come il Mourão di César Guerra-Peixe, Blue Tango di Leroy Anderson, Por una Cabeza di Carlos Gardel, El Choclo di Angel Villoldo, Libertango di Astor Piazzolla, per ritornare quindi nell’area mediterranea con le danze israeliane Rikudim di Jan Van der Roost, a simboleggiare un ideale circumnavigazione del mondo musicale. Il Concerto dell’Immacolata sigla l’inaugurazione della tournée di fine anno dell’Orchestra da Camera del FVG, che proseguirà portando il gruppo musicale in diversi altri centri della Regione, per concludersi in Slovenia, al Castello di Radovljica.

Romolo Gessi è principale direttore ospite dell’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta, dell’Orchestra Pro Musica Salzburg, dell’Orchestra Cantelli ed è direttore musicale dell’Orchestra da camera del Friuli Venezia Giulia. Nel 2019 gli è stata affidata la direzione musicale della Central European Music Academies Network Orchestra. E’ stato docente di direzione d’orchestra al Conservatorio di Milano, al Centro Lirico Internazionale di Adria, al Corso di perfezionamento europeo di Spoleto, al Laboratorio lirico OperAverona e ai Berliner Meisterkurse. Ha diretto opere liriche e concerti sinfonici in varie nazioni d’Europa e d’America, con orchestre e solisti di grande rilevanza internazionale. Molto apprezzate sono state le sue collaborazioni con la rete televisiva Italia Uno, per la quale ha diretto gli spettacoli Ice Christmas Gala 2009, Capodanno on Ice 2012 e 2013, trasmessi in oltre 20 nazioni. E’ docente al Conservatorio di Trieste e titolare del corso di Direzione d’orchestra all’Accademia europea di Vicenza e all’International Young Artists Project Usa. E’ inoltre professore ospite all’Accademia di Vienna, all’Accademia Musicale di Norvegia, all’Accademia della Musica e delle Arti di Tirana e al Conservatoire Royal de Mons.

L’Orchestra da Camera del Friuli Venezia Giulia è composta dai violini primi Alessandra Carani, Barbara Cavo, Matteo Ghione, Diana Pérez Tedesco, Tamara Mikulić, Wendy Reka; dai violini secondi Felipe José Kopušar Prenz, Snežana Aćimović, Licia Anna Ellero, Ilaria Girardi; dalle viole Daniela Bon, Eugenio Bernes, Lucy Passante Spaccapietra; dai violoncelli Marianna Sinagra, Enea Nushi e dal contrabbasso Franco Feruglio. Sorta nel 1989 per iniziativa dell’Associazione musicale Aurora Ensemble, svolge la sua attività con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia. Ha collaborato con prestigiosi solisti, tra i quali Angeleri, Baldini, Bernstein, Bertagnin, Bressan, Brlek, Bronzi, Carani, Carusi, Chizzali, Dal Don, Di Giorgi, Djedović, Francini, Gamboz, Gottardi, Gulli, Guyot, Innocenti, Ipavec, Krisčak, Levasseur, Meloni, Mercelli, Muraro, Persichilli, Quaranta, Reinprecht, Rossi, Sello, Šiškovič, Stevanato, Szalai e direttori ospiti, quali Florence, Kalmar, Martinolli, Pacor, Paroni, Perlini, Pritchard, Richter, Sofianopulo, Tachezi, Tortato, Trenti, allestendo manifestazioni musicali di rilievo per le celebrazioni di Monteverdi, Vivaldi, Albinoni, Bach, Telemann, Tartini, Boccherini, Haydn, Mozart, Cherubini, Bellini, Mendelssohn, Lanner, Verdi, Wagner, Lovreglio, Bruckner, Strauss, Elgar, Grieg, Bartók, Sibelius, Anderson, Ellington, Bernstein. Collabora regolarmente, dal 1991, con il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, con il quale ha realizzato i Concerti di fine d’anno, lo spettacolo Dante, su musiche di Respighi, con Vittorio Gassman, il dramma liturgico La passione di San Giusto di Sofianopulo, lo spettacolo Fin de Siècle, con Piera degli Esposti e la prima esecuzione a Trieste delle Liriche autunnali di Raffaello de Banfield. E’ orchestra residente delle Serate Musicali a Villa Codelli di Mossa.

Sostenuto dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, il Concerto dell’Immacolata è promosso dal Comune di Muggia con la collaborazione di Associazione musicale Aurora Ensemble, Associazione Internazionale dell’Operetta, Associazione Serenade Ensemble, Comune di Mossa,  Circolo Culturale Jacques Maritain, Associazione Pro Musica Salzburg, Centro Culturale Sperimentale Lirico Sinfonico di Lignano Sabbiadoro, Associazione Culturale La Casa de Kamna, Associazione Tavola Sferica, Central European Institute, Associazione Orchestra Cantelli.

Info www.facebook.com/orchcamfvg

 

ical Google outlook Arte e spettacolo Primo Piano
Muggia, UTI Giuliana, Friuli Venezia Giulia, 34015, Italia Mappa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.