Blog interculturale del Centro delle Culture di Trieste
Friday December 14th 2018

Pages

Insider

Archives

Sabbie mobili

“Sabbie mobili”
Da venerdì 8 dicembre al Teatro Bobbio

Sabbie mobili Photographer Willy Sanson-foto fornita da La Contrada

Ritorna in Friuli Venezia Giulia dopo aver fatto tappa in diverse piazze d’Italia lo spettacolo “Sabbie Mobili (Angeli & comici persi tra cactus sensibili e salotti mimetici)” della produzione Artisti Associati di Gorizia. Lo spettacolo sarà in scena in cartellone per la Contrada al Teatro Bobbio di Trieste da venerdì 8 al 13 dicembre.
Portato in scena molti anni fa da Zuzzurro e Gaspare con il titolo “Sete!”, viene ripreso adesso nel ricordo di Andrea Brambilla in una nuova versione, scritta a più mani.
Sabbie mobili è una favola divertente e amara allo stesso tempo, un viaggio alla ricerca di se stessi con la regia di Alessandro Benvenuti. Una commedia ambientata in un paesaggio misterioso, tra singolari creature spuntate da cactus e salotti mimetici, con tre interpreti dalla comicità garantita come Roberto Ciufoli, Gaspare e Max Pisu.

Di ritorno da una serata in Svizzera, due comici di successo, i cui rapporti però sono ormai logori e vicini alla rottura per questioni caratteriali, si imbattono con il loro Cessna in una strana nube nera che li farà precipitare in un luogo imperscrutabile, dove è possibile atterrare sui fili della luce “come le rondini”. Qui incontreranno una strana e singolare creatura, spuntata fuori da un cactus, che comincerà ad interessarsi a loro.
“Forse, proprio quando si è avuto tutto dalla vita – spiega Alessandro Benvenuti – arriva un momento in cui si finisce per perdersi in quel troppo divenuto esagerato. E per ritrovarsi, a volte, è necessario perdere tutto ciò che si è ottenuto e svanire per un po’ in una sorta di niente esistenziale. È allora, quando di nuovo non si ha più nulla, quando non si è più da nessuna parte e i giorni hanno il sapore amaro della nostalgia, che si sente il bisogno di cercare la cosa più importante per ciascuno di noi: l’armonia, quel magico dono che ci permette di vivere coscientemente il bene e il male apprezzandone tutti i risvolti”.

Per lo spettacolo è a disposizione il parcheggio gratuito presso la Coop Alleanza 3.0 (Via della Tesa). Prenotazioni e prevendite presso le biglietterie del Teatro Bobbio, del Ticketpoint e su Vivaticket. Informazioni: 040.390613; contrada@contrada.it; www.contrada.it

Share

Nella stessa categoria

Gli elfi di Natale
Gli elfi di Natale

DOMENICA 16 DICEMBRE AL TEATRO ORAZIO BOBBIO AL VIA IL PRIMO FAMILY SHOW DELLA CONTRADA CON “GLI ELFI DI NATALE”. [Read More]

Made In The Sixties
Made In The Sixties

“Made In The Sixties” ritorna a Trieste. Mercoledì 12 dicembre dalle ore 21.00 Mike Sponza e la sua band [Read More]

Il Suono e l’Anima
Il Suono e l’Anima

TEATRO COMUNALE DI MONFALCONE / STAGIONE 2018-2019 Il Suono e l’Anima: il Teatro di Monfalcone rende omaggio a Lucio [Read More]

Alan e il mare
Alan e il mare

Alan e il mare, giovedì 13 dicembre al Teatro Miela Giovedì 13 dicembre ore 20.30, al Teatro Miela, nell’ambito [Read More]

Il suono di Pan n.10, antichi riti, nuove musiche
Il suono di Pan n.10, antichi riti, nuove musiche

Mercoledì 12 dicembre ore 20.30 – Teatro Miela Un concerto drammatico di Marco Maria Tosolini e Blue Mystic Band IL [Read More]