Blog interculturale del Centro delle Culture di Trieste
Monday October 22nd 2018

Pages

Insider

Archives

Shorts 2018

ShorTS International Film Festival
19° EDIZIONE (TRIESTE, 29 GIUGNO – 7 LUGLIO 2018)

Torna l’appuntamento estivo con ShorTS International Film Festival, la manifestazione cinematografica organizzata dall’Associazione Maremetraggio che si svolgerà dal 29 giugno al 7 luglio 2018 a Trieste.
Maremetraggio – Sezione competitiva cortometraggi
Confermata anche per questa 19° edizione la storica sezione Maremetraggio, dedicata ai cortometraggi premiati nei maggiori festival internazionali. La selezione 2018 vede concorrere 80 opere provenienti da oltre 30 paesi diversi. Dietro la macchina da presa moltissime registe donne, tante storie di sport, temi sociali e indimenticabili ritratti femminili.
Nella sezione concorreranno i migliori cortometraggi provenienti da tutto il mondo e che, nel corso del 2017, sono stati premiati nei principali festival internazionali. Le 80 opere in gara si contenderanno il prestigioso premio EstEnergy – Hera Comm da 5.000,00 euro assegnato da una giuria selezionata, composta tra gli altri dall’attrice e regista Veronica Pivetti.
“Le opere in concorso sono accomunate da un’attenzione e da una cura particolarissima all’aspetto visivo, oltre a essere state premiate nei maggiori festival cinematografici del mondo” – dichiara Francesco Ruzzier, curatore della sezione Maremetraggio – “Al tempo stesso, possiamo dire che è una selezione che parla molto al femminile: la presenza di registe donne, infatti, è raddoppiata rispetto all’edizione 2017, un segnale assolutamente positivo per il settore cinematografico”. Tante storie di sport, temi sociali e indimenticabili ritratti femminili, mentre i generi spaziano dall’animazione al documentario, dalla fiction a opere di tipo sperimentale.
Riconfermato anche il premio Studio Universal, grazie alla collaborazione tra l’Associazione Maremetraggio e Studio Universal che acquisirà i diritti Pay per la trasmissione televisiva al miglior corto italiano selezionato. Tornano nell’edizione 2018 anche il premio TriesteCaffè del pubblico, il premio AMC al miglior montaggio italiano e il premio Premiere Film assegnato al miglior cortometraggio non distribuito.
Il cinema italiano di Nuove Impronte – Concorso lungometraggi
In programma anche la sezione Nuove Impronte, selezione dedicata alle migliori opere del cinema italiano emergente, che anche quest’anno sceglie 7 registi italiani non ancora affermati ma già apprezzabili per coraggio e talento. Saranno 7 i titoli in concorso, accomunati dall’appartenenza al cinema di genere: una selezione in cui noir, storie criminali, horror e melodramma si affiancheranno al documentario d’autore.

I FILM IN CONCORSO NELLA SEZIONE NUOVE IMPRONTE 2018
La terra dell’abbastanza (2018) di Damiano e Fabio D’Innocenzo – I fratelli D’Innocenzo al loro film d’esordio firmano un doloroso romanzo ambientato nella periferia di Roma, che parla di educazione criminale e destini segnati, presentato alla Berlinale 2018 nella sezione Panorama.
The End? – L’inferno fuori (2018) di Daniele Misischia – Prodotto dai fratelli Manetti, l’esordio cinematografico di Daniele Misischia è un apocalittico zombie-movie ambientato sullo sfondo di una Roma livida e indifferente, con protagonista Alessandro Roja. Il film arriverà nelle sale italiane dal 14 agosto 2018 grazie a 01 Distribution.
Veleno (2017) di Diego Olivares – Diego Olivares, al suo secondo lungometraggio di finzione dopo I Cinghiali di Portici, realizza un melodramma civile nella Terra dei Fuochi, con una superba Luisa Ranieri, Anna Magnani del presente, affiancata da Massimiliano Gallo e Salvatore Esposito.
Gatta Cenerentola (2017) di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone – Alessandro Rak, già autore del pluripremiato L’arte della felicità, riunisce le forze con Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone per dare vita a una delle favole de Lo cunto de li cunti di Basile. Il risultato è un superbo noir di animazione, che riadatta la celebre fiaba in chiave gangster, contemporanea e dark.
Città giardino (2018) di Marco Piccarreda – Un documentario che cerca di catturare l’immobilità della tragedia, raccontando la realtà di un centro per immigrati dove sei ragazzi, minori non accompagnati, trascorrono giornate lunghissime e lente immaginando uno spazio utopistico di libertà.
Happy Winter (2017) di Giovanni Totaro – Attraverso la forma del documentario Totaro racconta un’estate a Mondello, nei pressi di Palermo. La spiaggia brulicante, meta estiva per molte famiglie in vacanza, si fa specchio delle contraddizioni della società italiana post crisi.
The First Shot (2017) di Federico Francioni e Cheng Yan – Premiato nel 2017 alla Mostra del Nuovo Cinema di Pesaro, il documentario di Francioni e Yan è un viaggio alla ricerca dell’identità della nuova Cina, rappresentazione vivida del senso di spaesamento che albergano le generazioni nate dopo Tienanmen.
Verranno proiettati fuori concorso Rabbia Furiosa, il film di Sergio Stivaletti ispirato al delitto del “Canaro della Magliana”, che verrà presentato alla presenza del regista, Il signor Rotpeter di Antonietta Di Lillo, tratto da un racconto di Kafka e presentato alla presenza della regista, e il film di chiusura Riccardo va all’inferno di Roberta Torre, tragedia shakespeariana in versione musical che sarà proiettato alla presenza dell’attrice e regista teatrale Sonia Bergamasco.
Tra i giurati della sezione Nuove Impronte il regista, sceneggiatore e produttore Sydney Sibilia, autore della fortunata trilogia Smetto quando voglio, la regista Giovanna Taviani, autrice dei documentari Ritorni e Fughe e approdi, e il produttore Marco Alessi, fondatore della Dugong Films, l’attrice Elena Radonicich, nel cast di La porta rossa di Carmine Elia, e l’agente Daniele Orazi di Officine Artistiche.
Realtà Virtuale
L’edizione 2018 di ShorTS International Film Festival guarda soprattutto al futuro: e lo fa introducendo la nuovissima categoria ShorTS Virtual Reality, interamente dedicata ai cortometraggi girati in realtà virtuale.
Un’inedita sezione competitiva, che andrà ad affiancare le storiche categorie quali Maremetraggio, Shorter Kids’n’Teens e Nuove Impronte, e che vede in gara 26 cortometraggi realizzati con la tecnica della virtual reality in versione monoscopica o stereoscopica. Il corto vincitore si aggiudicherà il premio EstEnergy – Hera Comm del valore di 2.000 euro.
Da quest’anno, inoltre, Rai Cinema Channel entra a far parte dei partner di ShorTS, per premiare l’efficacia di un racconto in Virtual Reality che ben si presti a essere diffuso sui canali web di Rai Cinema. Il premio consiste in un contratto di acquisto dei diritti web e Free tv del corto per un valore di 3000 euro, per la durata di 3 anni. Il corto godrà della visibilità su Raicinemachannel.it, sui suoi siti partner e, a discrezione dei responsabili editoriali delle Reti, sui canali Rai.
Le 26 opere in concorso provengono dai 5 continenti, dall’America alla Russia, dall’Australia all’Inghilterra, passando per la Cina fino al Senegal, senza dimenticare produzioni europee dal Belgio, dalla Francia, dall’Olanda, dalla Svezia e dall’Italia.
Dopo la Mostra del Cinema di Venezia, ShorTS è uno dei primi festival al mondo con una sezione interamente dedicata alla realtà virtuale, ultimo traguardo tecnologico in campo cinematografico. Grazie all’assistenza tecnica di IKON, un’eccellenza regionale che si occupa di Realtà Virtuale, nella centralissima piazza della Borsa verrà predisposto uno spazio dedicato a tutte le attività e agli appuntamenti collaterali del Festival e, soprattutto, verrà allestita la sala VR per la visione dei cortometraggi in Realtà Virtuale.
Per i più piccoli…
Il Festival si prefigge, inoltre, di far conoscere la settima arte anche ad un pubblico giovane, dedicando a bambini e ragazzi in età scolare una sezione ad hoc della manifestazione: si chiama Shorter Kids’n’Teens ed è la sezione dedicata ai giovanissimi dell’edizione 2018 dell’evento triestino. Un vero e proprio “festival nel festival”, guidato da Tommaso Gregori, direttore artistico di soli 13 anni, incaricato di selezionare i cortometraggi in concorso.
Quest’anno la sezione sarà divisa in due fasce di età, con due distinte giurie: la sezione Kids, dedicata ai corti per bambini dai 6 ai 10 anni, e la sezione Teens con opere per ragazzi dagli 11 ai 15 anni. Saranno quindi i ragazzi stessi a comporre le due giuro che decreteranno i vincitori della sezione.
L’appuntamento con la selezione Shorter Kids sarà martedì 3 luglio alle ore 18.00 presso il cinema Ariston, dove i partecipanti potranno assistere gratuitamente alla proiezione di corti per bambini dai 6 ai 10 anni ed eleggere il migliore. Mercoledì 4 luglio, sempre alle ore 18.00 al cinema Ariston, sarà la volta di Shorter Teens: un pomeriggio di cortometraggi per ragazzi dagli 11 ai 15 anni, durante il quale i giovani giurati sceglieranno il corto vincitore. Per partecipare alla manifestazione, è possibile iscriversi alla giuria sul sito ufficiale del Festival www.maremetraggio.com.
Che cos’è per te il mare?
Riccardo Secoli e Stefan Kostic dell’ISIS Nautico – Galvani di Trieste, nell’ambito del progetto di alternanza Scuola Lavoro dell’Associazione Maremetraggio, hanno progettato, realizzato e montato due video per AcegasAspAmga dal titolo Che cos’è per te il mare. Dedicati al nuovo Depuratore di Servola, i video raccontano, attraverso delle brevi interviste, il rapporto dei triestini con il mare.
Oltre ad essere visibili sui social network e sui siti della multiutility e del festival stesso, entrambi i video verranno proiettati all’inizio e alla fine di ogni giornata del festival in piazza Verdi e al cinema Ariston. Parte integrante del Gruppo Hera, AcegasAspAmga è la prima multiutility del Nordest italiano, attiva nei servizi ambientali, nel ciclo idrico integrato, nella distribuzione e gestione energetica (gas e luce) e nell’illuminazione pubblica.
I premi
ShorTS International Film Festival annuncia, inoltre, i premi dell’edizione 2018. Matteo Rovere, regista dell’acclamato Veloce come il vento e produttore della fortunata saga Smetto quando voglio, riceverà il Premio Cinema del Presente.

Un riconoscimento che conferma ed evidenzia la straordinaria crescita artistica e professionale dell’autore romano, già in concorso a ShorTS nell’edizione 2008 con il corto Homo homini lupus e nel 2009 con il suo lungometraggio d’esordio Un gioco da ragazze. Nell’edizione 2016, inoltre, l’attrice Matilda De Angelis ricevette il Premio Prospettiva per la sua interpretazione in Veloce come il vento.
Sharon Caroccia, talentuosa quindicenne campana protagonista del film Il cratere di Silvia Luzi e Luca Bellino, nonché concorrente del talent show di Rai 1 Sanremo Young, si aggiudica il Premio Prospettiva dell’edizione 2018: un riconoscimento che rappresenta una vera e propria scommessa sul futuro dei giovani talenti che ogni anno il festival individua.

Attraverso il Premio Prospettiva, infatti, anche quest’anno ShorTS accende i riflettori su una giovane promessa del cinema italiano, un’intuizione che, nel corso del tempo, è stata spesso confermata dalla carriera degli artisti premiati. Numerosi, infatti, gli artisti insigniti di questo riconoscimento nel corso delle varie edizioni del Festival: da Alba Rohrwacher a Luca Marinelli, da Michele Riondino a Matilda De Angelis.

Matteo Rovere e Sharon Caroccia saranno presenti alla manifestazione triestina la sera di venerdì 6 luglio per ritirare i premi. Durante la serata conclusiva dell’edizione 2018 di ShorTS, sabato 7 luglio alle ore 20.00, il film Il cratere verrà proiettato al Cinema Ariston alla presenza dei registi e della giovane attrice.

Omaggio ai Manetti Bros.

L’edizione 2018 del Festival triestino vedrà, tra gli altri, protagonisti i due registi Marco e Antonio Manetti, che prenderanno parte alla manifestazione dove verrà proiettato il meglio della loro cinematografia, dai primi lungometraggi fino al pluripremiato Ammore e Malavita.

L’omaggio ai Manetti comincerà lunedì 2 luglio alle 21.30 presso il Cinema Ariston con la proiezione di Song’e Napule, una folgorante rilettura del poliziottesco all’italiana con protagonisti Alessandro Roja e Giampaolo Morelli, premiata con 7 Nastri d’Argento e 6 David di Donatello.

Martedì 3 luglio appuntamento sempre alle 21.30 al Cinema Ariston con Piano 17, secondo lungometraggio dei Manetti che realizzano qui una commedia nera dal ritmo indiavolato ambientata in un ascensore, arricchita dall’interpretazione di Giampaolo Morelli, la partecipazione di Massimo Ghini e un cammeo di Valerio Mastandrea.

Alle ore 19.30 di mercoledì 4 luglio presso lo ShorTS HUB in Piazza della Borsa si terrà un incontro con i Manetti Bros., moderato dal critico cinematografico e delegato generale della Settimana Internazionale della Critica di Venezia Giona A. Nazzaro. Alle 21.30 al Cinema Ariston sarà la volta del film L’arrivo di Wang, una storia fantascientifica infarcita di black humor con Ennio Fantastichini e Francesca Cuttica.

L’omaggio si concluderà giovedì 5 luglio alle 22.00 all’Ariston con la proiezione di Ammore e Malavita alla presenza dei due registi. La serata sarà condotta dai giornalisti Maurizio di Rienzo e Beatrice Fiorentino, curatrice della sezione Nuove Impronte. Trionfatore ai David di Donatello, vincitore del Ciak d’oro e del Globo d’oro come Miglior Commedia dell’anno, l’ultimo film dei Manetti Bros. è un musical travolgente, nonché una nuova dichiarazione d’amore per Napoli da parte dei registi.

24H ShorTS Comics Marathon, il contest gratuito per disegnatori di ogni età

Confermata anche la seconda edizione di 24H ShorTS Comics Marathon. Un contest gratuito dedicato a disegnatori di ogni età che vorranno cimentarsi in una vera e propria maratona artistica durante la quale, in sole 24 ore, dovranno realizzare un cortometraggio a fumetti di almeno 12 tavole inchiostrate e/o colorate, ciascuna contenente una vignetta di dimensione quadrata.

L’appuntamento è in piazza della Borsa dalle ore 17.00 di lunedì 2 luglio fino alle 17.00 di martedì 3 luglio. La partecipazione al contest è gratuita e aperta a un numero massimo di 20 partecipanti, che dovranno iscriversi entro e non oltre lunedì 25 giugno 2018 sul sito ufficiale della manifestazione www.maremetraggio.com.

A valutare gli elaborati ci sarà una giuria d’eccezione, composta da esperti in campo artistico e cinematografico: Lorenzo Pastrovicchio, storico disegnatore di PK e vincitore del prestigioso riconoscimento Topolino d’Oro, il giornalista e critico cinematografico Filippo Mazzarella e il fumettista e youtuber Simone “SIO” Albrigi, ideatore del fortunato canale Scottecs che conta oltre un milione e mezzo di iscritti.

Il fumetto vincitore verrà poi pubblicato e distribuito gratuitamente. Al termine della maratona, inoltre, martedì 3 luglio SIO si esibirà nella performance 15 strisce in 30 minuti: una vera e propria sfida, durante la quale il disegnatore realizzerà 15 strisce in mezz’ora.

Oltre il muro

Da diversi anni l’Associazione Maremetraggio organizza, in collaborazione con En.A.I.P., dei corsi di formazione professionale di tecniche cinematografiche all’interno della Casa Circondariale di Trieste.

L’Associazione offre la possibilità ad un gruppo selezionato di detenuti, tra i quali anche extracomunitari, di acquisire le basi del fare cinema in modo tale che possano integrarsi maggiormente all’interno della società e nel mondo del lavoro. Il gruppo selezionato forma la giuria che, ogni anno, assegna il premio Oltre il Muro al miglior corto italiano.

ShorTS International Film Festival 2018
19° Edizione | Trieste 
Dal 29 giugno al 7 luglio
www.maremetraggio.com

 

Share

Nella stessa categoria

A Night in Kinshasa – Muhammad Ali vs George Foreman
A Night in Kinshasa – Muhammad Ali vs George Foreman

““A Night in Kinshasa - Muhammad Ali vs George Foreman” con Federico Buffa al Politeama Rossetti: lo spettacolo [Read More]

Il Premio Trio di Trieste – Coral Award incorona il suo vincitore
Il Premio Trio di Trieste – Coral Award incorona il suo vincitore

Il Premio Trio di Trieste – Coral Award incorona il suo vincitore: lunedì 22 ottobre, alle 20.30 al Teatro Verdi di [Read More]

Diario da Mosul
Diario da Mosul

Martedì 23 ottobre Teatro Miela S/paesati - Eventi sul tema delle migrazioni XIX Alle 20.30 DIARIO DA MOSUL di [Read More]

Trieste Science+Fiction Festival  18° edizione
Trieste Science+Fiction Festival 18° edizione

Trieste Science+Fiction Festival 18° edizione | Trieste, 30 ottobre - 4 novembre 2018 [Read More]

Annullata una delle due repliche di A Night in Kinshasa
Annullata una delle due repliche di A Night in Kinshasa

“Annullata una delle due repliche di “A Night in Kinshasa - Muhammad Ali vs George Foreman” con Federico Buffa al [Read More]