Sì mi tormenta lo infinito ardore

Grande serata quella di sabato 17 ottobre al Teatro Comunale di Monfalcone nel segno delle celebrazioni dedicate a Raffaello.

Il teatro e la giunta Comunale, per ringraziare gli abbonati che hanno aderito alla campagna nazionale #iononchiedoilrimborso, è dedicata la serata “Sì mi tormenta lo infinito ardore” – Omaggio in parole e musica a Raffaello.

Davvero numeroso il pubblico presente, abbonati del Teatro Comunale di Monfalcone che, dopo la chiusura anticipata della Stagione 2019-2020 a causa dell’emergenza sanitaria, hanno aderito alla campagna nazionale #iononchiedoilrimborso, a favore del mondo dei Teatri e della Cultura, rinunciando ai ratei di abbonamento inutilizzati a favore del Teatro Comunale.

Il vicesindaco alla presentazione dello spettacolo, ha ringraziato commosso la stretta d’amore che è stata dimostrata nei confronti dell’arte e ha ribadito l’importanza di quello spazio culturale per la città di Monfalcone. Per ringraziarli hanno voluto con un piccolo ma significativo gesto, donare una mascherina griffata con il logo del teatro, ma ancor meglio, come ha sottolineato Roberta Sodomaco, costruita nel laboratorio Lister di San Giovanni, a sostenere a sua volta, una realtà sociale che opera nella sartoria.

Luisa Vermiglio  era la voce narrante e Sara Radin al pianoforte, sono state le protagoniste dell’originale reading , omaggio in parole e musica a Raffaello Sanzio.

Nel segno delle celebrazioni per i 500 anni dalla morte, l’attrice Luisa Vermiglio e la pianista Sara Radin, responsabili di “Dentro la scena” (il progetto didattico di avvicinamento alla musica e al teatro che il Comunale riserva alle scuole di diverso ordine e grado), hanno reso omaggio al grande artista e raccontandolo attraverso i suoi Sonetti e alcuni estratti dai testi di Vasari e di altri autori; alle parole si sono intrecciate alle musiche originali dei compositori Giorgio Tortora, Corrado Rojac e Federico Gon, commissionate dal Teatro per l’occasione.

Il risultato è stato applaudito con grande enfasi riscontrando un grande apprezzamento.

Laura Poretti Rizman

 

 

Gli abbonati che hanno aderito alla campagna possono confermare la presenza alla serata all’Ufficio Comunicazione del Teatro, telefonando allo 0481 494 369 o inviando un’e-mail a teatro@comune.monfalcone.go.it.

In attesa che l’Istituzione Musicale e Sinfonica del FVG inauguri, venerdì 23 ottobre, la nuova Stagione di Musica e Prosa con un programma tutto dedicato a Beethoven, prosegue la campagna abbonamenti del Teatro, che per la Stagione 2020-2021 propone al pubblico oltre 60 eventi di grande spettacolo dal vivo fra concerti, spettacoli di prosa e rappresentazioni per i più piccoli.

È ancora possibile sottoscrivere una delle tante e vantaggiose formule di abbonamento o acquistare una card, i carnet di 3, 6 o 8 ingressi a scelta grazie ai quali lo spettatore può costruire un percorso del tutto personale attraverso i cartelloni.

Gli abbonamenti possono essere sottoscritti presso la Biglietteria del Teatro (che fino al 22 ottobre osserva il seguente orario: da lunedì a sabato, ore 10.00-12.00 e 16.30-19.30) e l’ERT di Udine; le card possono essere acquistate anche presso la Biblioteca Comunale di Monfalcone (o prenotate telefonicamente alla Biglietteria: 0481 494 664).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.