XXI stagione degli Amici della Contrada 🗓 🗺

LA NUOVA STAGIONE DI TEATRO A LEGGÌO 

Una stagione di qualità, con nuovi titoli e testi inediti, il tutto condito da commedia e poesia. Questa in sintesi la  XXI stagione degli Amici della Contrada il cui tesseramento sarà possibile da martedì 10 settembre al Teatro Bobbio. Le amatissime stagioni di “Teatro a Leggìo” che si tengono al Teatro Orazio Bobbio i lunedì alle 17.30 propongono un modo agile ed efficace di fare teatro, incentrato sulla “parola”. «L’unico e originale – spiega la presidente dell’Associazione, Daniela Gattorno – realizzato al Teatro Bobbio con una qualità ineccepibile che solo interpreti di grande esperienza possono assicurare». I nuovi appuntamenti degli Amici della Contrada 2019|2020 prenderanno il via lunedì 28 ottobre 2019 con la prima lettura scenica, brillante e divertente che si snoda tra bugie e malintesi, dal titolo “Fiore di Cactus” di Barillet e Gredy con Maximilian Nisi, Adriano Giraldi, Enza De Rose, Marzia Postogna e Daniela Gattorno che ne cura anche la regia, come omaggio alla grande Valeria Valeri. Il 18 novembre andrà in scena il triangolo amoroso de “I creditori” di August Strindberg, per la regia di Maurizio Zacchigna, con lo stesso Maurizio in scena insieme ad Adriano Giraldi e Marzia Postogna. La stagione di Teatro a Leggìo proseguirà con la commedia graffiante “Le due amiche” di Renzo S. Crivelli con Sara Alzetta ed Elke Burul il 20 gennaio alla presenza dell’autore, mentre il 24 febbraio sarà la volta della commedia contemporanea, tesa e serrata, “Il dio del massacro” di Jasmina Reza per la regia di Daniela Gattorno, con Daniela Gattorno, Sara Alzetta, Adriano Giraldi e Valentino Pagliei. Il 9 marzo sarà invece il momento del testo profondo e ricco di poesia “Candida” di George Bernard Shaw con la regia di Elke Burul e infine l’ultimo appuntamento il 20 aprile vedrà “La mia vecchia signora” di Israel Horowitz, adattamento di Ariella Reggio con la stessa beniamina di casa in scena assieme a Marzia Postogna e Lorenzo Acquaviva. Prima di ogni appuntamento a leggio sarà proposta una PPP/Piccola Pillola di Poesia, per celebrare i ducento anni dell’Infinito di Leopardi. Verrà offerta inoltre la possibilità di assistere alle prove dei leggii al neonato “gruppo di ascolto” a cui si può aderire di volta in volta. I rinnovi e le nuove adesioni verranno accolte al Teatro Bobbio ogni pomeriggio dalle 15.30 alle 18.30. Sarà possibile tesserarsi anche nelle giornate delle letture di “Teatro a Leggìo”, ma tassativamente dalle 16 alle 17.

Info su www.contrada.it

Scheduled Arte e spettacolo
Teatro Orazio Bobbio, 12/A, Via del Ghirlandaio, Barriera Vecchia-San Giacomo, Trieste, UTI Giuliana, Friuli Venezia Giulia, 34138, Italia Mappa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.