Reading sul tema della Resistenza a Trieste 🗓

“VUIALTRI G’AVÌ VOIA DE SCHERZARE”

AD HANGAR TEATRI 

UN READING SUL TEMA DELLA RESISTENZA A TRIESTE 

ATTRAVERSO LA STORIA DI PINO ROBUSTI E LAURA MULLI

SABATO 22 APRILE ORE 20:30 

E DOMENICA 23 APRILE ORE 19:00 

foto fornita dall’ufficio stampa

Il tema della Resistenza a Trieste raccontato ad Hangar Teatri attraverso un reading delle lettere di Pino Robusti alla sua amata Laura Mulli. Appuntamento a sabato 22 aprile alle ore 20:30 e domenica 23 aprile alle ore 19:00.

Sabato 22 aprile alle 20:30 e domenica 23 aprile alle 19:00, gli attori e le attrici di Hangar Teatri porteranno sul palcoscenico di via Luigi Pecenco 10 un reading sul tema della Resistenza a Trieste, utilizzando come punto di partenza le lettere che Pino Robusti scrisse alla sua fidanzata Laura Mulli nel periodo di reclusione alla Risiera di San Sabba.

Lo spunto iniziale del progetto a cura di Tullia Alborghetti, Fulvio Falzarano e Valentina F. Milan, prodotto da DDProject, deriva dalla statua “Il cantico dei cantici” realizzata da Marcello Mascherini, situata al centro di piazza Oberdan. L’opera scultorea che domina la piazza, e di cui molti triestini non conoscono la storia, si pensa rappresenti due giovani innamorati, Pino Robusti e Laura Mulli e la loro commovente storia d’amore, resa nota grazie al ritrovamento di alcune lettere da lui scritte nel 1945, oggi esposte al Civico Museo di San Sabba.

Il 19 marzo 1945 Pino stava aspettando Lauretta in piazza Oberdan quando venne fermato da una pattuglia nazista che, trovandolo senza lasciapassare, lo condusse al carcere del Coroneo per degli accertamenti. Pino fu successivamente deportato alla Risiera di San Sabba, dove venne fucilato il 6 aprile 1945. Dalla sua cella riuscì però a far pervenire clandestinamente sei lettere ai genitori e alla fidanzata, dalle quali si riesce a percepire una fiducia iniziale e una poi triste consapevolezza del pericolo incombente. Questi scritti sono oggi una fondamentale testimonianza e il punto di partenza di una riflessione sulla lotta contro il fascismo e contro ogni forma di distruzione.

Articoli di giornale, frammenti di trasmissioni radio, e ulteriori letture saranno utilizzate dagli attori per contestualizzare la vicenda avvenuta sul finire della guerra a Trieste. Fonte di ispirazione per parte dei dialoghi è il libro dello scrittore Christian Klinger intitolato “Die Liebenden von der Piazza Oberdan” (“Gli innamorati di Piazza Oberdan”), attualmente disponibile solo in lingua tedesca.

Il racconto di questo giovane amore è un’occasione per stringersi attorno ai tragici racconti dei caduti e per celebrare insieme la libertà e la vita attraverso parole e canzoni.

Fulvio Falzarano ha lavorato in numerose compagnie di teatro di prosa nei più importanti teatri italiani. Tra gli altri, è stato diretto da Mario Monicelli, Armando Pugliese, Renato Sarti e Giorgio Pressburger. È l’attuale direttore artistico di Hangar Teatri.

Tullia Alborghetti, diplomata alla Bottega Teatrale di Firenze, lavora come attrice nel teatro e cinema con, tra gli altri, Vittorio Gassman, Adolfo Celi, Giancarlo Sbragia, Gigi Proietti. Affianca al lavoro di docente di recitazione e voce, la conduzione dell’agenzia cinematografica Fado Consulenza Artistica.

Valentina F. Milan fonda nel 2016 il Teatro degli Sterpi, con il compositore e amico Paolo Rossi. Nel 2017 è tra i fondatori di Hangar Teatri. Dal 2018 si dedica completamente alla recitazione, creando e partecipando a spettacoli teatrali e film, conducendo corsi di formazione teatrale.

Biglietto unico 8€. È consigliata la prenotazione a biglietteria@hangarteatri.it o al numero di telefono +39 3883980768. Biglietti acquistabili in prevendita su vivaticket.com.

La “Stagione dei melograni” presso l’Hangar Teatri, è organizzata dal Teatro degli Sterpi, grazie al sostegno del Ministero della Cultura, della Regione Friuli Venezia Giulia e della Fondazione Casali.

from to
Scheduled Arte e spettacolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.