TACT Festival 2023 đź—“

I RIONI DI SERVOLA E VALMAURA
AL CENTRO DELLA

X EDIZIONE DEL TACT FESTIVAL

DAL 24 GIUGNO AL 2 LUGLIO 2023

Giunto alla sua decima edizione, il TACT Festival è inserito all’interno della rassegna “Trieste Estate fuoricentro” del Comune di Trieste, realizzata a cura del Teatro degli Sterpi  con il supporto tecnico di Hangar Teatri. Il festival, organizzato dal CUT di Trieste, ha anche il sostegno della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, della Fondazione Pietro Pittini e della Fondazione CRTrieste e animerà le piazze e le vie dei rioni di Servola e Valmaura dal 24 giugno al 2 luglio.

I rioni di Servola e Valmaura saranno al centro della decima edizione del TACT Festival. Saranno questi i due quartieri che da sabato 24 giugno a domenica 2 luglio accoglieranno il ricco calendario di eventi proposti, tra spettacoli teatrali, concerti e arti circensi.

Il TACT Festival è un festival internazionale di arti performative nato nel 2014 e che quest’anno giunge alla sua decima edizione. Il Festival fu inizialmente concepito come un’occasione di incontro e di scambio per 10 compagnie teatrali under35 provenienti da tutto il mondo che, per una settimana, si sarebbero riunite a Trieste per condividere workshop, spettacoli e divertimento in un ambiente ricco di stimoli e di supporto. Tanti i luoghi della città coinvolti: dal Teatro Stabile Sloveno che avrebbe accolto le performance della sera, all’ostello Scout Alpe Adria di Campo Sacro che avrebbe fatto da casa ai circa 100 artisti coinvolti. Con l’avvento della pandemia, e le conseguenti difficoltà di spostamento per le compagnie internazionali, il Festival ha dovuto cambiare forma. Così, attraverso un processo di riorganizzazione interna, ha deciso di lasciare la sala teatrale per “scegliere la strada”, intesa sia come luogo fisico che come luogo di esplorazione, scoperta e incontro con l’altro. Il Festival è quindi “uscito” per le vie e per le piazze dei rioni di Trieste, diversificando la tipologia di eventi proposti e includendo, oltre al teatro, le arti performative, la musica e il circo.

Dopo le edizioni 2021 e 2022 svoltesi rispettivamente nei rioni di San Giacomo e Roiano/Gretta, l’edizione 2023 avrà luogo tra Servola e Valmaura. Il nuovo format, itinerante e di maggiore coinvolgimento per gli spettatori, ha riscosso un notevole successo di pubblico.

I veri protagonisti del festival saranno quindi i quartieri e la comunità. Spettacoli, performance e laboratori si adatteranno agli spazi urbani dei rioni e animeranno la quotidianità di quartiere. I luoghi in cui si svolgerà il festival saranno principalmente l’area comunale “ex cinema” di Servola, il Giardino Antollovich di via del Carpineto, la microarea di Via Valmaura, il Ricreatorio Cobolli e la microarea di piazzale di Giarizzole.

Il Festival vuole proporre un modo alternativo di vivere i luoghi cittadini e allo stesso tempo favorire un maggiore interesse per gli eventi culturali. Le attivitĂ  e gli eventi proposti sono rivolti a un pubblico di tutte le etĂ : dai piĂą piccoli fino agli adulti. A integrare gli spettacoli, saranno proposte alcune attivitĂ  volte a favorire il coinvolgimento attivo dei partecipanti, come workshop di maschere riciclate, di marionette di carta e di street art.

Molti saranno gli artisti presenti – locali, nazionali ed internazionali – che si riuniranno a Servola e Valmaura per questo momento di festa e comunitĂ . Il calendario prevede infatti numerosi eventi di vario genere. Ad aprire il festival saranno i laboratori di marionette giganti e di maschere teatrali realizzate con materiali di recupero. Per la parte musicale, il TACT ospiterĂ  i concerti di Peppe Leone, Keope, Trust The Mask, Antonio Ramberti e Alfredo Nuti, e tre bande dell’Anbima Trieste: la SocietĂ  Bandistica Viktor Parma, la Banda Berimbau e l’Orchestra a fiati Ricmanje. Non mancheranno poi gli spettacoli, dalle marionette di Brane Solce al clown di Teatro C’Art, passando per il fuoco delle Sfalistre. Numerose le attivitĂ  per famiglie che animeranno le aree rionali, come le letture per bambini a cura di Piero Guglielmino, il Drum Circle di Marco Rossignoli, il parco giochi in legno riciclato di Officina Clandestina. Ad arricchire il festival anche due eventi che vedono i rioni di Servola e Valmaura come protagonisti assoluti: l’itinerario audio “Andemo in villa – Servola raccontata dai suoi abitanti” – realizzato da Filippo Gobbato e Francesco Savi – racconterĂ  il primo quartiere, mentre il secondo sarĂ  al centro del documentario “Sulle Dighe” a cura di Piccolo Cinema Onirico.

Per festeggiare il decimo TACT Festival, torna dopo quattro anni ritorna l’Artpride, una parata artistica che quest’anno sarà guidata dal rocambolesco ensemble di musicisti di Banda Storta e dalle marionette giganti di Brane Solce. La parata accompagnerà gli spettatori dall’ex cinema di Servola fino al Giardino Antollovich di Valmaura.

Il TACT Festival è inserito all’interno della rassegna “Trieste Estate fuoricentro” del  Comune di Trieste, realizzata a cura del Teatro degli Sterpi con il supporto tecnico di Hangar Teatri. Il festival, organizzato dal CUT di Trieste, ha anche il sostegno della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, della Fondazione Pietro Pittini e della Fondazione CRTrieste.

Tutti gli eventi sono a offerta libera. In caso di maltempo gli eventi saranno annullati. VerrĂ  data comunicazione sul sito del tactfestival.org.

from to
Scheduled Arte e spettacolo Trieste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.