Trieste Estate fuoricentro nei rioni di Barcola e Gretta 🗓

I RIONI DI BARCOLA E GRETTA
ACCOGLIERANNO GLI EVENTI DI
TRIESTE ESTATE FUORICENTRO
DAL 4 AL 6 AGOSTO

In foto Yassin Kordoni

Da venerdì 4 a domenica 6 agosto gli eventi musicali, i laboratori e gli spettacoli di “Trieste Estate fuoricentro” animeranno i rioni di Barcola e Gretta.

Per il primo weekend di agosto, il calendario di “Trieste Estate fuoricentro” prevede numerosi eventi, spettacoli e attività nei rioni di Barcola e Gretta.

Si inizia venerdì 4 agosto alle ore 19.30 presso il Circolo sloveno di Barcola, via Bonafata 6, con l’Orchestra a Fiati – Pihalni Orkester Breg di Dolina. L’orchestra, diretta da Edvin Krizmancic, offre agli ascoltatori un ricco programma di melodie attuali, senza tralasciare le tradizionali polke. A seguire, alle ore 21.00 sarà il momento del Complesso Bandistico dell’Oratorio Salesiano, diretto da Sergio Bernetti.

Sabato 5 agosto tutti gli eventi si terranno alla Fontana di Barcola, Piazzale Biagio Marin. Il pomeriggio sarà dedicato alle ormai note attività per famiglie. Alle ore 17.00 inizierà il laboratorio “Nel regno della fantasia” a cura di Hangar Teatri. Un piccolo laboratorio teatrale per fare avvicinare i bambini al mondo del teatro.

Alle 17.00 l’associazione DayDreaming Project inaugurerà il suo primo Ex Tempora “Le Libellule si fingono morte #1”. Come in ogni ex tempora l’invito è rivolto ad artisti, pittori e sketchers che, muniti dei propri strumenti creativi, si cimenteranno a ritrarre dal vivo modelli umani che poseranno per loro. Il tutto accompagnato da una piacevole atmosfera musicale di sottofondo e un gradevole rinfresco.

Alle ore 17.30 adulti e bambini potranno partecipare al workshop di pittura su ceramica a cura di Little Beetle. Per provare qualcosa di nuovo, trascorrere del tempo insieme e realizzare un bellissimo oggetto che i partecipanti potranno portare a casa.

Gli spettacoli serali inizieranno alle ore 20.00 con il concerto della Jimmy Joe band. Jimmy Joe è un affermato musicista blues italiano da più di 25 anni. Predilige esibirsi in trio, con il quale propone sia classici riarrangiati che brani originali.

Alle 21.00 Yassin Kordoni lascerà tutti senza parole con lo spettacolo “L’ultimo dominatore del fuoco”. Una performance di giocoleria in cui vengono utilizzati attrezzi totalmente infuocati. La paura del fuoco viene superata pian piano con la danza a ritmo di musica creando un’atmosfera suggestiva ed emozionante attraverso coreografie ed evoluzioni.

Anche la giornata di domenica inizierà con un pomeriggio ricco di attività, che si svolgeranno però presso Villa Cosulich nel rione di Gretta. Alle ore 17.00 Hangar Teatri organizza “Alla scoperta dei tardigradi”, un piccolo laboratorio in cui attraverso specifici giochi si scopriranno l’habitat e le caratteristiche degli “orsetti d’acqua”.

Alle 18.00 Tullia Alborghetti terrà un laboratorio sull’utilizzo della voce. Si sperimenta la potenza del suono e del respiro, l’azione delle vocali e delle consonanti nello spazio, si sviluppa la coscienza delle vibrazioni interne ed esterne.

Alle 19.00 sarà possibile partecipare ad una classe aperta di Yoga Vinyasa, uno stile di yoga dinamico ed energico, fluido e creativo. Per l’evento a cura di Celeste Molaro è consigliato munirsi di tappetino o telo e vestiti comodi.

Alla stessa ora Cristina Pertoldi e Giorgio Filippo Fumato de Il Silenzio Interiore proporranno “Bagno di gong sotto le stelle”, una meditazione spontanea strutturata per raggiungere un piacevole stato di benessere psicofisico attraverso l’uso di uno degli strumenti più potenti al mondo: il gong.

La sera, alle ore 20.00, Irene Brigitte canterà musiche nate tra Porto – città dove risiede – e la sua città natale Trieste. La cantautrice presenterà i propri brani accompagnandosi alla chitarra, ukulele e adufe – percussione a cornice quadrata molto presente nel repertorio tradizionale portoghese.

Il weekend si concluderà con lo spettacolo “Noi sappiamo i nomi, in viaggio con Pier Paolo Pasolini”. L’Accademia della Follia incrocia il suo teatro dell’urlo al pensiero straordinario e fuori le righe di Pasolini. Un viaggio con atmosfera onirica focalizzato sulla dignità umana, dove il magico luogo del teatro ci fa viaggiare e ritornare al centro: nell’inesausta tensione verso l’uomo e la sua fragilità. Un sogno incosciente, tra la ragione e la follia.

“Trieste Estate fuoricentro”, realizzata a cura del Teatro degli Sterpi con il supporto tecnico di Hangar Teatri, fa parte del calendario di “Trieste Estate”, rassegna organizzata dal Comune di Trieste – Assessorato alle Politiche della Cultura e del Turismo, con la collaborazione dell’Assessorato alle Politiche dell’Educazione e della Famiglia e dell’Assessorato alle Politiche del Territorio, con il sostegno di PromoTurismoFVG e la collaborazione del Trieste Convention & Visitors Bureau.

Per gli eventi pomeridiani si consiglia la prenotazione a info@hangarteatri.it | +39 3883980768

Tutti gli eventi sono a ingresso libero fino ad esaurimento posti. In caso di maltempo gli eventi saranno annullati. Per maggiori informazioni visitare il sito hangarteatri.com

from to
Scheduled Arte e spettacolo Trieste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.