La forza delle idee 🗓

AL VIA DOMENICA 10 DICEMBRE LA NUOVA EDIZIONE DEL CICLO “LEZIONI DI STORIA” DAL TITOLO “LA FORZA DELLE IDEE” IN PROGRAMMA FINO AL 25 FEBBRAIO 2024 AL TEATRO VERDI

La forza delle idee” è il titolo della nuova edizione delle Lezioni di Storia che si terrà al Teatro Verdi di Trieste dal 10 dicembre 2023 al 25 febbraio 2024 sempre di domenica alle ore 11.00.

Le lezioni – ideate e progettate dagli Editori Laterza, promosse dal Comune di Trieste e organizzate con il contributo della Fondazione CRTrieste e il sostegno di Trieste Trasporti, Media partner, il quotidiano “Il Piccolo” – si apriranno domenica 10 dicembre alle ore 11.00 con Laura Pepe che affronterà il tema della giustizia attraverso la figura mitica di Antigone la cui parabola tragica induce ancora oggi a riflettere sul reale significato di questa parola.

Antigone e la giustizia 

 

“Non credevo che il tuo decreto avesse tanta forza che tu, un mortale, potessi violare le leggi non scritte e stabili degli dei”.

Con queste parole memorabili Antigone esprime a Creonte il suo dissenso e accetta di morire in nome di una giustizia assoluta che va oltre la logica scellerata delle decisioni umane. Antigone la abbiamo sempre pensata così: una ragazza pura e pia che sfida il male. Eppure, l’Antigone di Sofocle presenta anche tratti ambigui, e la sua parabola tragica induce ancora oggi a riflettere su cosa sia la giustizia.
Laura Pepe insegna Diritto greco antico all’Università degli Studi di Milano.

Le Lezioni di Storia proseguiranno il 17 dicembre con Amedeo Feniello che parlerà del millenarismo e di Gioacchino da Fiore, l’abate definito come colui che ha dato una svolta alla visione teologico filosofica medievale della storia aprendo alla modernità.

In un celebre passo delle Lezioni sulla filosofia della storia Hegel fa riferimento a quelli che chiama gli “individui cosmico-storici”. Ovvero, i protagonisti che segnano con il loro agire lo spirito del loro tempo. Uomini e donne, insomma, che “fanno la storia”. Il filosofo tedesco cita ad esempio Alessandro Magno, Giulio Cesare, Napoleone. Ma siamo sicuri che a “fare la storia” siano stati e siano solo i grandi condottieri, o i re e le regine, gli imperatori e i papi? Certo, a costoro dobbiamo cambiamenti radicali nei destini dei popoli. Ma dobbiamo cambiamenti radicali – i cui effetti possono durare nei secoli e nei millenni – anche a uomini e donne che non hanno comandato eserciti, emanato leggi e governato imperi. Sono coloro che hanno imposto una nuova visione della società, dei valori, dell’umanità. Sono gli uomini e le donne che hanno interpretato la realtà in modo nuovo e che, con la forza delle loro idee (e a volte con il prezzo del sacrificio di sé), hanno cambiato – nel bene e nel male – mentalità, leggi, vite.

A questi protagonisti del loro tempo e alle visioni del mondo che sono stati in grado di generare è dedicato il nuovo ciclo delle Lezioni di Storia.

Nei successivi incontri, Alessandro Vanoli il 21 gennaio 2024 si interrogherà sull’idea di Occidente e sul senso che ha ancora oggi per noi la figura di Cristoforo Colombo fra statue da abbattere e leggende da riscoprire.

Il 28 gennaio sarà la volta di Guido Barbujani, il genetista condurrà il pubblico alla scoperta di Cesare Lombroso e del concetto di ‘razza umana’.

Emma Goldman − filosofa, anarchica e paladina delle donne − sarà al centro della lezione di Valeria Palumbo, il 18 febbraio, con una riflessione sulla potenza dell’amore.

In chiusura, Alessandro Portelli, il 25 febbraio, ricostruirà l’idea di speranza secondo Bruce Springsteen, dal fallimento del sogno americano all’ottimismo del rock and roll.

Il ciclo delle Lezioni di Storia, ideato e progettato dagli Editori Laterza, promosso dal Comune di Trieste, è organizzato con il contributo della Fondazione CRTrieste e il sostegno di Trieste Trasporti. Media partner: “Il Piccolo”.

Trieste Trasporti riserverà, in tutti gli incontri, alcuni posti in prima fila per i propri abbonati, che saranno sorteggiati tra coloro che aderiscono al programma MyTt.

Le Lezioni saranno introdotte da giornalisti del quotidiano “Il Piccolo”.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Le lezioni possono essere seguite anche in diretta streaming sul canale Youtube del Comune di Trieste.

Programma completo su: www.laterza.it, www.triestecultura.it e www.ilpiccolo.it.

from to
Scheduled Arte e spettacolo Trieste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.