Ciak si pensa! Breve incontro di fil(m)sofia 🗓

ALESSANDRO MEZZENA LONA

AD HANGAR TEATRI

PER UN INCONTRO TRA FILOSOFIA E CINEMA

LUNEDÌ 26 FEBBRAIO ALLE ORE 19:00

Alessandro Mezzena Lona

Lunedì 26 febbraio alle 19.00 Alessandro Mezzena Lona sarà ospite di Hangar Teatri per un incontro tra filosofia e cinema.

Lunedì 26 febbraio alle ore 19.00 Alessandro Mezzena Lona sarà ospite di Hangar Teatri per un incontro sulla filosofia, affrontata in maniera coinvolgente, dal titolo “Ciak si pensa! Breve incontro di fil(m)sofia”. La serata, a ingresso gratuito, sarà un modo per introdurre lo spettacolo della compagnia Quotidianacom “I greci, gente seria! Come i danzatori”, che andrà in scena venerdì 1 e sabato 2 marzo alle ore 20:30 presso il teatro di via Luigi Pecenco, 10.

La filosofia è noiosa? Così ci fanno credere. Al punto che un motto popolare arriva a sostenere che “La filosofia è quella cosa con la quale o senza la quale tutto rimane tale e quale”. Ma allora perché, dall’alba della civiltà umana, tutti continuano a interrogarsi sempre sugli stessi temi, che sono poi la base stessa del pensiero filosofico.

Il pensiero profondo, il ragionare sulle sorti della presenza dell’uomo nel mistero dell’universo, è a tal punto al centro delle vite di tutti che ha contaminato, oltre alla letteratura, la musica, la pittura, il teatro, perfino un’arte di massa come il cinema. E non sono soltanto i grandi registi a confrontarsi con il pensiero filosofico. Non serve, insomma, citare gli indiscussi maestri della settima arte, dall’aristotelico John Ford a Ingmar Bergman, dall’indagatore dell’inconscio Alfred Hitchcock a Stanley Kubrick. Perché anche i film più pop non disdegnano di portare sullo schermo spunti di ragionamento e di approfondimento che hanno attraversato la storia della filosofia. Basterebbe ricordare la fortunata trilogia di “Matrix” degli allora fratelli (adesso sorelle) Andy e Larry Wachowski (ora Lilli e Lana); la saga infinita di “Star Wars” ideata da George Lucas e passata poi alla Walt Disney; perfino un super blockbuster come “Indiana Jones”.

Così, per accompagnare lo spettacolo “I greci, gente seria! Come i danzatori” della compagnia Quotidianacom, che riflette sul legame stretto tra la corporalità e il pensiero, Hangar Teatri ha pensato di farlo precedere da un viaggio a ritroso nel tempo. Così, ha chiesto al giornalista e scrittore Alessandro Mezzena Lona di immaginare i grandi filosofi del mondo classico come fossero attualissimi protagonisti, con le loro vite e le idee che andavano elaborando, di altrettante sceneggiature cinematografiche.

Alessandro Mezzena Lona, per 16 anni responsabile delle pagine culturali del quotidiano Il Piccolo di Trieste, nel 2013 ha vinto il Premio Grado Giallo Mondadori con il racconto “Non credere ai santi”. Ha scritto i romanzi “La via oscura”, “La morte danza in salita”, “L’amore danza sull’abisso”. Nel “Poeta delle pantegane” ha raccontato la vita e i versi di Federico Tavan. Un suo racconto, “Adesso respira!” è uscito nel volume “Bazleniana” pubblicato a maggio 2022 da Acquario Libri e dedicato alla figura di Roberto Bazlen.

Ingresso gratuito.

La Stagione delle Piume è organizzata dal Teatro degli Sterpi, grazie al sostegno del Ministero della Cultura e della Regione Friuli Venezia Giulia.

Evento realizzato nell’ambito del progetto Hangar Teatri Experience sostenuto da Creative Living Lab – Edizione 5, promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura.

Scheduled Arte e spettacolo Trieste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.