Fuoricentro a Servola e Valmaura 🗓

SERVOLA E VALMAURA ACCOLGONO
GLI EVENTI DI TRIESTE ESTATE FUORICENTRO
DAL 12 AL 14 LUGLIO

Il nuovo weekend di Trieste Estate fuoricentro si apre sul quartiere di Servola per finire a Valmaura. Dal 12 al 14 luglio musica, performance e numerose attività per bambini e adulti.

Il nuovo weekend di Trieste Estate fuoricentro si apre venerdì 12 luglio al piazzale della chiesa di Servola con, alle 20:00, il concerto del Complesso bandistico Oratorio Salesiano, parte di ANBIMA Trieste. Il Complesso Bandistico nasce nel 1898, al contemporaneo arrivo dei Salesiani a Trieste. Da allora non ha mai sospeso la sua attività, neppure durante le due guerre. L’origine della divisa risale ai tempi della marina Austro-Ungarica: ancora oggi è infatti conosciuta come la banda dei marinaretti. Oggi è diretta da Sergio Bernetti.

Alle ore 21:00 si prosegue con “Punto di fusione” di e con Diana Höbel. Lo spettacolo teatrale racconta la storia della Ferriera di Trieste, e con lei della politica industriale italiana, di come si siano evolute nel corso dei decenni: errori, strategie, ideali di progresso e clientelismi mortali. Racconta dell’IRI, nato nel primo dopoguerra, attraversa il piano Sinigallia degli anni ’60, fino ad arrivare alle “dismissioni” (e privatizzazioni) degli anni ’90. La storia dello stabilimento triestino è anche quella di Servola, di un piccolo borgo che cambia e si fa industriale, metafora dell’intera nazione. Un percorso che parte dal locale per ragionare su scala globale, e dal passato per orientarci meglio nel futuro, che è già qui.

Sabato 13 luglio gli eventi si spostano invece alla Microarea di via Valmaura. Alle ore 16:00 Marco Rossignoli guiderà un Drum Circle, evento ritmico nel quale chiunque può suonare liberamente, senza parti definite, con la guida del Facilitatore che porta il gruppo dalla iniziale fase di scoperta alla fase di consapevolezza musicale. La partecipazione è aperta: viene abbattuta qualsiasi barriera di età, genere, attitudine.

Alle ore 18:00 l’ASD Bushido propone invece una lezione di Arti Marziali. Durante tutto l’anno, i maestri della scuola di arti marziali Bushido di Trieste offrono corsi, tra gli altri, di Karate Do, Tai Chi (Yang e Chen), KMA Difesa Personale Professionale, Chi Kung, Pa Kwa Chang, potenziamento fisico, adatti ad amatori ed agonisti. In questi incontri estivi, i maestri forniranno ai partecipanti – a partire dai 6 anni – una panoramica delle basi comuni alle principali arti marziali, interne ed esterne.

Alle 21:00 l’Alaska Project Band presenta “Le città invisibili”. Tratto dall’omonimo libro di Italo Calvino, è uno spettacolo adatto a tutte le età, con animazioni, note, canto e parole. La voce fra parola e canto di Lorenzo Zuffi, le note ricche di panorami, di emozioni e suggestioni di Riccardo Buiatti (chitarra), i ritmi in una miscela fra rock/post-rock e hip-hop di Raffaele Tenaglia (batteria/chitarra) e le opere visuali in susseguirsi di palazzi, animali, colori, luoghi, geometrie, fantasie, create con la tecnica dell’intaglio di carta e animate rigorosamente dal vivo da Elena Perco (illustratrice e paper artist) rendono lo show un’opera unica, di grande suggestione e coinvolgimento.

Alle 22:00 sarà invece il turno di “Faces”, creato per il quartiere di Valmaura, su immagini di Paola Pisani e di Milos Mladenovic (al video mix dal vivo) e musica di Roberto Crisma. Un evento audiovisivo, che risponde a molteplici obiettivi: collaborare con il quartiere offrendo l’occasione concreta di partecipare alla creazione della serata attraverso sguardi molteplici, su persone o su angoli architettonici inusuali offrendo, in questo modo, anche a chi non conosce questi spazi, un’apertura inedita e partecipata attraverso il ritmo la pluralità di immaginari che la musica ispira.

Domenica 14 luglio sarà invece il Giardino Antollovich, sempre nel rione di Valmaura, ad ospitare gli eventi culturali. Alle ore 17:00 tutti i bambini sono invitati ad assistere a “Una valigia di colori e storie” di Giulia Binali. Un’Acchiappastorie viaggia in compagnia di un’Oca addormentata e della sua valigia piena di Storie da raccontare con l’antica tecnica del Kamishibai, “teatro di carta” che dai tempi più antichi incanta grandi e bambini. Un appuntamento per incontrare storie nuove e giocarci insieme con colori e creatività.

Alle 17:00 l’associazione DayDreaming Project inaugura la seconda edizione dell’ex tempora “Le libellule si fingono morte”. In Libellule, come in ogni ex-tempora, l’invito è rivolto ad artisti pittori e sketchers di ogni genere e sorta, ma con in più la possibilità di ritrarre dal vivo modelli umani che si presteranno a posare a loro piacimento nei luoghi e nei tempi convenuti. Il tutto accompagnato da una piacevole atmosfera musicale di sottofondo.

Alle 19:00 i Ritmi dal Brasile della Banda Berimbau scalderanno la serata. Uno spettacolo in cui il pubblico farà difficoltà a rimanere fermo e a non farsi coinvolgere dalle melodie e dal ritmo delle percussioni brasiliane.

Alle ore 20:00 i ragazzi di Betaverso cureranno una serata di stand-up comedy. Grazie ad una capacità innata di scherzare sulle situazioni comuni e sugli stereotipi sociali, i comici di Betaverso si cimentano nel far ridere tutti aspirando a creare un’atmosfera di condivisione e allegria attraverso una forte creatività e un grande impegno.

Il weekend si chiude con il concerto dei BBF alle 21:00. BBF è un power trio nato dalle menti di Claudio Banelli, Pietro Brunetti e Carlo Forgiarini. Dopo 8 anni di musica insieme all’interno del progetto hanno convogliato molteplici generi ed esperienze sonore che vanno dal blues del delta del Mississippi al grunge degli anni ’90 passando per il rock psichedelico degli anni ’60 e il funk degli anni ’70.

“Trieste Estate fuoricentro”, realizzata a cura del Teatro degli Sterpi con il supporto tecnico di Hangar Teatri, fa parte del calendario di “Trieste Estate”, rassegna organizzata dal Comune di Trieste – Assessorato alle Politiche della Cultura e del Turismo, con la collaborazione dell’Assessorato alle Politiche dell’Educazione e della Famiglia e dell’Assessorato alle Politiche del Territorio, con il sostegno di PromoTurismoFVG e la collaborazione del Trieste Convention & Visitors Bureau.

Tutti gli eventi sono a ingresso libero fino ad esaurimento posti. Per maggiori informazioni visitare il sito hangarteatri.com

from to
Scheduled Arte e spettacolo Primo Piano Trieste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.