Rapunzel, il musical 🗓

Viola Produzioni presenta
LORELLA CUCCARINI in
RAPUNZEL IL MUSICAL
SILVIA SCARTOZZONI Rapunzel
RENATO CRUDO Phil
musiche originali DAVIDE MAGNABOSCO, ALEX PROCACCI, PAOLO BARILLARI
con MAURIZIO SEMERARO, MATTIA INVERNI
GIACOMO MARCHESCHI, MARTINA LUNGHI
MATILDE PELLEGRI, JONATHAN GUERRERO
ELEONORA PELUSO, CARLOTTA SIBILLA
YLENIA TOCCO, ERIKA MARINIELLO
ELEONORA SEGALUSCIO
scene ALESSANDRO CHITI
costumi FRANCESCA GROSSI
suono TOMMASO MACCHI
direzione musicale e arrangiamenti DAVIDE MAGNABOSCO
coreografie RITA PIVANO
effetti di magia ERIX LOGAN
effetti speciali aerei MAX MARTINELLI
direttore di produzione CARLO BUTTÒ
direzione artistica ALESSANDRO LONGOBARDI

Ho passato diciotto anni della mia vita guardando da una finestra e chiedendomi che cosa avrei provato vedendo quelle luci salire nel cielo. Ma… se ora, niente di quello che ho sognato si avverasse?

Rapunzel

Rapunzel, il musical è uno spettacolo principalmente diretto ai bambini, ma moltissimi gli adulti in sala si sono divertiti ed hanno apprezzato le qualità artistiche della protagonista e di tutto il cast al gran completo, che ha saputo dimostrare una grandissima professionalità.

Uno spettacolo che tacconta una fiaba, in modo intelligente e spiritoso, con moltissimi personaggi che rivestono ruoli ed interpretazioni diverse, caratteriali e superbe per interpretazione. Ritroviamo un narratore che inizia coinvolgendo il pubblico, un esercito al gran completo don figure divertenti e inaspettate, tutte diverse tra loro, dei simpaticissimi fiori, l’immancabile re e regina con il suo popolo, e la meravigliosa strega cattiva che ostacola l’amore tra i due valenti protagonisti. Tutti si esibiscono con grande maestria, sia nei movimenti che nelle interpretazioni di recitazione e canto. Le scene sono davvero costruite bene, sia nella torre che nella parte del castello, e l’intervallarsi ai video ed ai disegni animati gli dona un tocco di similitudine con un gesto ormai purtroppo antico: quella della lettura dei libri. Lo spettacolo avvince piccini e diversamente bambini, come ricorda Lorella Cuccarini nei saluti alla città ed al suo pubblico, che festante l’applaude alla prima e balla con lei nella scena dei saluti finali.

Imperdibile per chi ha bambini o non ha perduto ancora la sua parte bambina dentro se. In scena al Politeama Rossetti di Trieste, per il cartellone del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia fino a Domenica 10 dicembre come da programma stabilito.

Laura Poretti Rizman

“Lorella Cuccarini, per la prima volta in un ruolo da “cattiva” è Goethel nel musical “Rapunzel” diretto da Maurizio Colombi. L’appuntamento che farà sognare il pubblico ricreando la favola nel linguaggio del musical è ospite del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia da venerdì 8 a domenica 10 dicembre”.

 

Per la prima volta in un ruolo da “cattiva” – con molta grinta e il grandissimo talento che la contraddistingue – Lorella Cuccarini arriva al Politeama Rossetti, stella assoluta di “Rapunzel il musical”.

Lo spettacolo è ospite del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia venerdì 8 dicembre alle ore 20.30 e replica due volte sabato 9 dicembre (ore 16 e 20.30) per concludere con la pomeridiana di domenica 10 dicembre: un “invito a teatro” speciale per le famiglie nel weekend dell’immacolata.

Ispirandosi alla favola dei Fratelli Grimm, Maurizio Colombi – regista quotato nel mondo del musical e del family show – trasforma “Rapunzel” in un musical che conserva l’incanto della fiaba e richiama temi eterni: «Il confronto tra il bene e il male, tra la brama delle vanità delle cose fatue e il gusto per le cose semplici» dice. «Nasce così il confronto tra Rapunzel, l’eroina alla ricerca della sua vera identità, e l’antagonista, Gothel (Go-to-Hell), una donna egoista, concentrata su sé stessa e sul culto della vanità e dell’eterna giovinezza».

Lorella Cuccarini, versatile e trascinante si confronta con questo personaggio, attorniata da un cast energico, che porta in scena un musical vivace di coreografie, di fantasiose scenografie, di effetti e di musiche che fondono stili diversi, dal classico sinfonico al pop-folk. La storia si basa su un fondamentale antefatto: la rivalità fra due principesse. Goethel, cagionevole, vive nell’ombra della sorella bella e sana Gretel che viene designata regina. Goethel allora si concentra sull’ossessione di sé e della sua bellezza che mantiene studiando il potere delle piante officinali. Quando la regina si scopre sterile, riceve aiuto dalla sorella che le prepara un filtro con un fiore magico: il bimbo che nascerà, però, dovrà essere cresciuto da Goethel. Questo il destino della bella Rapunzel, dai capelli lunghi e magici come il fiore che l’ha fatta nascere: vive prigioniera in una torre, da cui fra mille avventure la libererà il simpatico ladruncolo Phil, che al suo fianco ritrova la giusta via.

Silvia Scartozzoni – un soprano di grande talento – è la dolce Rapunzel, che crescendo mostrerà il suo carattere e troverà il suo amore, Phil.
Renato Crudo tenore eccellente, sarà Phil il ladro scanzonato e giocherellone dal cuore generoso, che si innamorerà di Rapunzel.
Gli interpreti saranno impegnati in una colonna sonora di 19 brani coinvolgenti come la “Rapunzel Dance”, romantici come “Dove Sarai” ed emozionanti come “Una suite a 5 stelle”.

Il progetto scenografico è di Alessandro Chiti che rilegge in chiave moderna le ambientazioni della fiaba medievale. L’impianto scenico si compone di oltre 15 quadri in continuo movimento grazie al lavoro esperto dei tecnici. Gli effetti speciali arricchiscono di stupore l’intero spettacolo lasciando sognare gli spettatori. Dopo aver varcato la soglia del teatro si entra in un immaginario fantastico, per vivere solo l’avventura di “Rapunzel il musical”.

I biglietti per lo spettacolo sono disponibili alla Biglietteria del Rossetti e nei circuiti consueti del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia: www.ilrossetti.vivaticket.it
Informazioni sono disponibili sul sito www.ilrossetti.it e al tel 040.3593511.

from to
Scheduled Arte e spettacolo Trieste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.