Trieste Estate incanta la città a Ferragosto: musica, cinema e teatro per tutti i gusti

Sinheresy-credits Rock Out X Project

Trieste Estate incanta la città a Ferragosto: musica, cinema e teatro per tutti i gusti

Fabio Allman e la Banda Berimbau, Salsonando, Sinheresy e Nova Keltika con il Triskell itinerante. Musica di ogni genere ma anche teatro, con lo spettacolo su Franz Joseph e le storie carsiche di “Fragile”, oltre al Festival internazionale per bambini Dadadu. Continua l’Archeologia di sera al Museo Winckelmann con “Hema. Una storia di castellieri” e la rassegna cinematografica al Giardino Pubblico

TRIESTE – Musica per tutti i gusti, dalla salsa al metal alla musica celtica, e un’altrettanto variegata offerta teatrale e cinematografica nella settimana di Ferragosto. Questo e altro offre dal 14 al 20 agosto Trieste Estate, la rassegna da oltre 200 eventi organizzata dal Comune di Trieste. Si inizia con un viaggio a Rio de Janeiro insieme a Fabio Allman e la Banda Berimbau, per continuare con i ritmi altrettanto latini dei Salsonando. Non mancherà l’energia del metal con i Sinheresy, mentre l’atmosfera del Triskell ritorna con la musica di Nova Keltika. Il Museo Sartorio sarà di nuovo scenario di tanti spettacoli teatrali, tra storie di confine e storie per bambini (fino ai 103 anni). Intanto, l’”Archeologia di sera” continua al Museo Winckelmann e il grande cinema anima le serate in Giardino Pubblico. Tornano gli eventi nei rioni con la rassegna Fuoricentro. Ecco gli appuntamenti della settimana, tutti alle 21 salvo dove specificato diversamente. Dettagli su www.triestestate.it.

Lunedì 14 agosto
Lunedì 14 agosto, al Giardino del Museo Sartorio, va in scena “Chissà se lo sai”, titolo in risposta alla domanda “Dove e perché ha avuto inizio la canzone moderna?”. L’interprete Sandra Loredan, affiancata sul palco da una band di musicisti di prim’ordine, renderà omaggio alla canzone italiana dalla fine degli anni ’50 agli anni ’90. Alla stessa ora, in piazza Verdi, il cantante brasiliano Fabio Allman e la Banda Berimbau, che hanno unito le forze per portare in Europa uno spettacolo ricco di energia. Uno show basato sulle canzoni tradizionali del carnevale di Rio de Janeiro. In Giardino Pubblico, invece, tornano le proiezioni all’aria aperta della rassegna “Il Giardino del cinema”, con “Le otto montagne”.

Martedì 15 agosto
Come ogni martedì, il 15 agosto torna nel Giardino del Museo Winckelmann la rassegna divulgativa “Archeologia di sera”, con l’evento “Hema. Una storia di castellieri” (ore 20:30). Un video creato per avvicinare alla comprensione del passato del territorio carsico, realizzato dall’Associazione Argo-Medi@ Story, con accompagnamento musicale dei Lumen Harmonicum. Il Sartorio ospiterà invece lo spettacolo teatrale “Topi d’azzardo”. Una madre, un figlio ed un carretto. Ciò che dà da vivere e ciò che uccide sono per loro la stessa cosa. Come la guerra per Madre Coraggio, il gioco d’azzardo per Mamma Lince porta guadagno e sopravvivenza per lei e suo figlio. In piazza Verdi si esibirà il gruppo di musica afrocubana “Salsonando”, che raccoglie musicisti provenienti da Cuba, Venezuela, Italia, Slovenia e Croazia. In Giardino Pubblico il film “Indiana Jones e il quadrante del destino”.

Mercoledì 16 agosto
Teatro e storia si incontrano nello spettacolo “Storia dall’Isola senza nome”, a cura di Artifragili, Unione degli Istriani di Trieste. Una vicenda ambientata a Isola nel 1925, una storia d’amore attraverso la salita del fascismo in Italia, l’Armistizio, e l’occupazione jugoslava. Alle 21 in Giardino Pubblico. Il nuovo lungometraggio targato Disney-Pixar “Elemental”.

Giovedì 17 agosto
Al Sartorio va in scena “Fragile”, ironica rappresentazione di teatro e musica che racconta di Carso e di avventure di un bicchiere: “Mr. Goblet”. Chi meglio di un bicchiere ogni sera al lavoro, può raccontare di musica e di cose sentite e viste nella sua vita “trasparente”?

Venerdì 18 agosto
La storia locale torna sul palco del Sartorio con “Noi, delle vecchie province – Buon Compleanno Kaiser Franz Joseph!”. Tra marce dalle melodie celebri, lettere dal Popolo a Sua Maestà e la Sue taglienti risposte, il ritratto di un personaggio iconico che ancora oggi vive nella mente di tutti i sudditi che ha governato. Sul palco l’Orchestra di Fiati “Città di Muggia” diretta da Alessio Colautti e con la splendida voce di Marzia Postogna. In piazza Verdi si prepara una serata carica di energia con “Sinheresy Album Release Party”, symphonic metal band molto nota. Nata a Trieste nel 2009. Con i loro duetti vocali maschile\femminile, tastiere, e atmosfere gotiche, sono stati in tour in mezza Europa e i loro video hanno superato il milione di utenti. Presenteranno il loro quarto album. In Giardino Pubblico la pluripremiata pellicola “The Whale”, diretta da Darren Aronofsky e con Brendan Fraser.

Sabato 19 agosto
Si terrà in piazza Verdi l’ultima tappa del Triskell Itinerante, il festival celtico che, anche quest’anno, travalica i confini della sua consueta location. Sul palco saliranno 30 elementi dalla Slovenia, i Noreia di Lubiana e la Nova Chamber Orchestra di Nova Gorica con il progetto musicale “Nova Keltika”. In Giardino pubblico la rassegna cinematografica continua con “Rapito”, La storia di Edgardo Mortara, il bambino ebreo che nel 1858, fu strappato alla sua famiglia per essere allevato da cattolico sotto la custodia di Papa Pio IX. Al Sartorio in programma la replica di “Noi, delle vecchie province – Buon Compleanno Kaiser Franz Joseph!”.

Domenica 20 agosto
Approda al Sartorio DaDaDù, primo festival internazionale per bambini a Trieste. Alle 20 va in scena lo spettacolo “OooohTeresina”, incentrato sulla figura di Pulcinella, che rivendica la nostra capacità e possibilità di esprimerci e di lasciare che l’altro si esprima. Spettacolo in italiano e in francese, età raccomandata dai 3 ai 103 anni. In Giardino Pubblico la settimana si conclude con “Emily”, film su Emily Brontë e il suo capolavoro “Cime Tempestose”.

Trieste Estate è organizzato dal Comune di Trieste – Assessorato alle Politiche della Cultura e del Turismo, con la collaborazione dell’Assessorato alle Politiche dell’Educazione e della Famiglia e dell’Assessorato alle Politiche del Territorio, con il sostegno di PromoTurismoFVG e la collaborazione del Trieste Convention & Visitors Bureau, con la direzione artistica di Gabriele Centis per la parte musicale e Lino Marrazzo per il teatro di prosa. Il programma completo su www.triestestate.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.